trenta marinamilitare(ASI) Taranto - Si riporta il messaggio del Ministro della Difesa Elisabetta Trenta in occasione della celebrazione della 101° Giornata della Marina Militare.

"Donne e uomini della Marina, oggi celebriamo la 101a Giornata della Vostra prestigiosa Forza armata in occasione dell’anniversario della “Perfetta Impresa” di Premuda, presa a riferimento e sintesi di quanto la Regia Marina fu strategicamente risolutiva per la conclusione vittoriosa dell’Italia nel primo conflitto mondiale. Oggi rendiamo omaggio a quell’impresa storica e a quell’insieme di valori e di tradizioni che hanno segnato e impreziosito la Marina Militare e con essa le nostre Forze armate.

A tutti Voi, militari e civili, impegnati a bordo e a terra, in Italia e all’estero, a tutela degli interessi nazionali e della sicurezza internazionale rivolgo gli auguri più sinceri e il mio più vivo apprezzamento per quanto fate, ogni giorno, con eccezionale spirito di servizio

Viviamo un presente incerto: le minacce e le instabilità sono in allarmante aumento nel Mediterraneo e in tutti i mari del pianeta.

Ecco perché abbiamo bisogno di uno strumento militare “persistente”, in grado di estendere nel tempo e nello spazio gli effetti delle sue capacità.

La Marina sintetizza queste capacità grazie a personale altamente qualificato, alla versatilità strategica delle sue unità e al livello di prontezza e di autonomia logistica che ne rappresentano elementi distintivi. Oggi è il tempo del fare, del costruire, del rinnovare, e la Marina è avviata con convinzione sulla strada della costante modernizzazione affinché le sue capacità operative possano continuare a fare la differenza in uno spettro di ambiti diversi.

Ma è anche il tempo delle emozioni, come quella che vivremo a Taranto con la consegna della Bandiera di Combattimento alla Nave “Martinengo”, che renderà questa giornata ancora più significativa. Servire il Paese significa far sempre la propria parte.

Oggi non sapremmo immaginare uomini e donne migliori per la nostra Marina: il vostro ruolo, in questi anni, è diventato un impegno a “difesa della vita”, come dimostrato dalla vostra infaticabile attività a sostegno e supporto della popolazione civile nei casi di emergenza e calamità.

Nei confronti di questa Marina sentiamo il dovere di sostenere e proseguire, con lucidità e fermezza, l’azione di riforma necessaria per mantenere efficace ed efficiente il nostro intero sistema di difesa.

Donne e uomini della Marina Militare, in questa giornata tanto significativa, c’è tutta la mia soddisfazione per l’impegno e la dedizione che riversate ogni giorno nel vostro lavoro.

A tutti gli uomini e le donne della Marina scomparsi in mare desidero rivolgere un commosso pensiero. A tutti Voi che con intima convinzione e rara dedizione contribuite ai fini dell’Istituzione e al bene del Paese, confermiamo la gratitudine più sincera di tutti gli italiani.

“Vento in poppa e mari calmi”!

Viva la Marina Militare!

Viva le Forze Armate!

Viva l’Italia!".

 

 

 

Fonte: Ministero della Difesa

Foto: Elisabetta Trenta, Forze Armate Stato Maggiore Difesa, Marina Militare.  https://twitter.com/MinisteroDifesa

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2019 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.