LuigiGnassi(ASI) Pescara - Nel XXI secolo, il classico viaggio organizzato è soppiantato sempre più dal “Turismo Esperienziale”, attraverso il quale il viaggio é una reale esperienza di vita individuale del turista.


Sulla possibilità di destagionalizzare il turismo in Abruzzo, una regione turisticamente appetibile per tutte le stagioni, in virtù della varietà dei suoi paesaggi e attrattive che offre, si è svolto a Pescara il 19 gennaio 2019 nell’Aula Magna del’Istituto Tecnico Tito Acerbo, un seminario organizzato in collaborazione con il Centro Turistico APS TREe per lo sviluppo del "Turismo Religioso Esperienziale", con l'illustrazione delle 12 attrattive che potrebbero trasformare l’Abruzzo in una vera e propria“Culla della Cristianità”.
All'evento è stato presente anche il presidente del network turistico Civaturs Luigi Gnassi, giunto dall'Emilia Romagna in Abruzzo che abbiamo intervistato:


 

Cristiano Vignali Agenzia Stampa Italia