gioiello(ASI) Roma - Cosa ci aspettiamo da un gioiello, qual è il valore aggiunto che cerchiamo? Un gioiello che ci rappresenta, carico di significati, che possiamo personalizzare in base al nostro gusto. Non solo quindi un oggetto di alto valore fisico ma soprattutto di alto significato estetico e personale.

L’Italia vanta da sempre una proficua e preziosa tradizione orafa, unica al mondo sia per le tecniche utilizzate che per il design e l’alto valore artistico. A partire dalle botteghe fino ai lussuosi colossi del gioiello, l’arte orafa italiana rappresenta un punto di riferimento da imitare e al quale ispirarsi. La sperimentazione e la continua ricerca di linee e forme nuove sono centrali nel lavoro dei maestri orafi contemporanei. La professionalità italiana e l’arte del gioiello sono un modello in tutto il mondo, da far sognare tanti giovani talenti internazionali. Ogni gioiello artigianale, Made In Italy, può essere considerato un investimento in termini di materiali preziosi e del bagaglio artistico che racchiude. Ma l’oro può essere visto anche solo, freddamente, come un bene di rifugio sotto forma di lingotti, lamine e sterline. Come dichiara anche la Banca d’Italia: “L’oro per le sue caratteristiche riveste un ruolo particolare nelle riserve delle banche centrali: consente di diversificarne la composizione e, non essendo una attività “emessa” da un governo o da una banca centrale, il suo valore non è influenzabile da decisioni politiche o dalla solvibilità dell’emittente; per questo contribuisce a garantire la stabilità finanziaria interna.” Il valore dell’oro da investimento infatti non è influenzabile da cristi finanziarie, non essendo soggetto all’andamento della borsa. È considerato un bene di prestigio, di libera circolazione, liquidabile in ogni momento e in ogni luogo e permette una vera diversificazione. La sterlina in oro viene confermata come la scelta migliore. La Sovrana d’Oro è la moneta più conosciuta, presente nel mercato da oltre 500 anni. Viene quotidianamente quotata e il suo valore viene calcolato anche in base alla quantità di metallo che contiene. In base alla legge 7/2000 il suo acquisto non è soggetto ad IVA, inoltre sono facilmente divisibili e convertibili in denaro: valori aggiunti non trascurabili. Da operatrice del settore e amante dei gioielli, non posso che riconoscere alle creazioni orafe un valore maggiore, per il talento creativo e l’abilità professionale che nascondono, dall’ideazione alla realizzazione artigianale.

Marta Terranegra - Agenzia Stampa Italia

 

 

 

 

 

Fonte della foto: www.millewels.com