IMG 9794(ASI) Secondo la “Gazzetta dello Sport” di qualche giorno fa, la fideiussione presentata dalla Bari, “dal”, per i nostalgici, necessaria a garantire l'iscrizione al campionato 2018/19 non sarebbe conforme ai requisiti necessari.

Il presidente del sodalizio biancorosso, Cosmo Giancaspro, che ha da poco festeggiato il suo cinquantaseiesimo compleanno, dovrebbe tornare in Puglia nel prossimo weekend.
Rientrerà da un viaggio non certo di piacere, anche perché, sempre secondo la Gazzetta dello Sport, il presidente biancorosso avrebbe trascorso del tempo a Milano con un amico, facoltoso imprenditore.

Top-secret il nome di quest’ultimo ma ci sentiamo di escludere che possa trattarsi di Ludovico Maria Sforza, detto Il Moro, duca di Bari dal 1479. Lo stesso, da fonti in nostro possesso, pare sia deceduto nel maggio del 1508.

Imprenditori all’orizzonte o meno, la sostanza non cambia: per aumentare il capitale sociale ed azzerare la situazione debitoria, bisognerà versare 4,6 milioni di euro.

Quarantotto ore di speranze, di ansia che per i tifosi pugliesi sono già cominciate nella giornata di mercoledì 04 luglio. Alle 23.59 di oggi, venerdì 06 luglio, i giochi saranno fatti. Se il denaro ci sarà, bene, altrimenti il galletto si avvierà verso il girarrosto.

Sarebbe fantastico se ad occuparsi delle vicende biancorosse ci fossero Jack Cates e Reggie Hammond. Loro sì che in “48 ore” hanno risolto casi ingarbugliati. Ma non ci sono, e toccherà farsene una ragione.

Silenzio da parte della società, non è stato emesso nessun comunicato ufficiale.

A tranquillizzare la città ci ha pensato il sindaco Antonio Decaro. Il primo cittadino avrebbe avuto rassicurazioni sulla ricapitalizzazione da parte dello stesso Giancaspro.

Sembra che in una tipografia romana, Totò, Peppino e Giacomo Furia si siano attrezzati con la stampa di banconote da 10.000 lire.
Una battuta, naturalmente, solo per sdrammatizzare.

Tornado alle questioni tecniche, pare che tutte queste incertezze abbiano comportato lo slittamento dell’incontro tra Sean Sogliano e Mauro Zironelli, per alcuni, prossimo allenatore della Bari, “del”, per i nostalgici.

Rumors parlano di un caldo afoso, insopportabile nella bellissima città di San Nicola, e di calciatori impegnati nella preparazione delle valigie, anche se, occorre rammentarlo, le vacanze sono cominciate da un bel po’.

Saranno dunque i bagagli necessari per il ritiro precampionato? Vero in parte, perché non ci sentiamo di escludere che qualche tesserato possa trasferirsi altrove.

Il rischio esiste, ed è GROSSO...

Si vocifera nel quartiere Murat, che insieme alla “Bari Vecchia” costituisce il centro città, che la meta preferita di qualche calciatore sia diventata la Liguria. Si, perché pare che lungo le spiagge di La Spezia soffi un vento MARINO rigenerante e capace di dirimere tanti dubbi.

Se le cose non dovessero andare per il verso giusto,-e noi ci auguriamo l’esatto contrario, naturalmente-, qualora Cosmo Giancaspro dovesse andarsene, Paparesta tornerebbe al vertice?

Difficile rispondere, l’unica cosa che possiamo dire è che il socio di minoranza del club potrebbe sottoscrivere solo le quote di propria pertinenza, non esercitando l’opzione su quelle di Giancaspro.

Ma ricordate, cari lettori, come direbbe Sid Hudgens di L.A. Confidential, è una notizia di prima mano, molto ufficiosa. Resti tra noi e quindi: zitti, zitti…”

 

Raffaele Garinella- Agenzia Stampa Italia

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2016 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.