(ASI )Roma - "Queste sono le statistiche insieme al Manifesto #SANITÀeMULTICULTURALISMO che saranno presentate al Congresso AMSI-associazione medici di origine straniera in Italia con il patrocinio dell'UMEM-Unione Medica Euro Mediterranea e del Movimento Uniti per Unire il 02.12 presso la casa di Cura ARS MEDICA prima del tema scientifico che tratterà URGENZA IN CARDIOLOGIA E MEDICINA SPORTIVA con 6 Credti ECM per i 100 professionisti della sanità internazionale.                                                                       .

Presso il nostro sportello AMSI, UMEM e del Movimento UNITI PER UNITE arrivano numerose telefonate e richieste tramite Email ,Whatsapp ,Facebook, informazione che riguardano i medici internazionali (italiani e di origine straniera )che desiderano fare esperienza o lavorare all'estero o far ritorno ai loro paesi di origine dichiara il Prof.Foad Aodi fondatore dell'Amsi-associazione medici di origine straniera in Italia e dell'UMEM-Unione Medica Euro-Mediterranea e Membro del Focal Point per l'integrazione in Italia per l'alleanza delle Civiltà UNAOC-organismo Organismo ONU.
La maggior parte delle richieste di lavorare all'estero provengono dal sud (Campania,Sardegna,Sicilia ,Puglia e dal Centro(Lazio , Roma ,Latina ,Frosinone ) e da Emiglia Romagna , queste richieste provengono da medici giovani e da medici ospedaglieri che esercitano nelle branche di chirurgia ,neurochirurgia ,oculistica, ginecologia, chirurgia plastica ,Chirurgia vascolare Pronto soccorso e cardiochirurgia principalmente per motivi economici e lavorativi anche perché i medici giovani italiani hanno poche possibilità a fare chirurgia applicata ed esperienza in Italia.
Invece le richieste di fare esperienza scientifiche e di ricerca all'estero provengono da medici ospedaglieri ,universitari e medici in pensione principalmente arrivano dal Veneto, Lombardia ,Piemonte , Trento e Campania.
Quest'ultima categoria è formata maggiormente da medici esperti e specialisti in diabetologia ,ginecologia ,pediatria,malattie cardiovascolari e infettive ,endeocrinologia ,dermatologia ,gastroenterologia, angiologia e pnemologia .
La maggior parte dei paesi ambiti dai nostri colleghi italiani sono; (Israele,Giordania,libano ,Spagna,Francia,Belgio Germania,Austria Svezia Portogallo Tunisia , Palestina ,Albania ,Romania ,Qatar ,Cuba, e Africa ).
Infine Aodi Si rivolge al mondo delle istituzioni, sanitario universitario e ordinistico di affrontare subito il tema e prevenire la carenza dei medici che causata per colpa della fuga all'estero,del numero chiuso , per l'alto numero di medici che andrà in pensione e per l'alto numero di medici internazionali che iniziano a ritornare nei loro paesi di origine(Paesi arabi ,paesi africani e bassi Europa dell'est Albania e Romania)
Tutto il resto della ricerca sarà illustrato al Congresso AMSI inizio ore 09.00 presso la casa di cura ARS MEDICA in Via Cesare Ferrero Cambiano 29" . Conclude la nota di AMSI e UMEM.

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2016 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.