(ASI) Un flash mob virtuale dal 25 novembre farà viaggiare per 16 giorni il colore arancione attraverso tutta la rete estera della Farnesina per rispondere all’appello dell’Onu ‘Orange the world’, la campagna dedicata alla lotta contro la violenza sulle donne.                                                                   "È un tema che mi sta molto a cuore – afferma il ministro Angelino Alfano – e sul quale ho personalmente lavorato da ministro della Giustizia e da ministro dell'Interno. Il mio impegno continua adesso da qui, dalla Farnesina, dove da sempre c'è una grande attenzione verso le tematiche più sensibili che interessano le donne. Su questo fronte, il nostro Paese è impegnato sia come membro del Consiglio di sicurezza dell’Onu, che nell'ambito della presidenza italiana del G7. In particolare, lavoriamo per mantenere il focus su uguaglianza ed empowerment femminile nella convinzione che siano strettamente legate alla lotta alla violenza. “Un filo che si snoderà - prosegue Alfano - dalla giornata mondiale contro la violenza di genere fino al 10 dicembre, giorno dedicato dalle Nazioni Unite ai diritti umani. Tutte le sedi consolari e diplomatiche italiane interverranno sui social per richiamare l’attenzione sull’iniziativa che quest’anno si mobilita sul tema “Leave no one behind: end violence against women and girls”. Non lasciare indietro nessuno per perseguire gli obiettivi dell’agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile e per tutelare le bambine e le donne più marginalizzate per condizioni economiche, conflitti, migrazioni, disastri naturali". Nei sedici giorni di mobilitazione i monumenti simbolo delle città europee e del mondo si tingeranno di arancione, mentre marce, raduni, concerti e iniziative cercheranno di rompere il muro di silenzio che ancora troppo spesso protegge chi usa violenza contro le donne a tanti livelli. “Anche la Farnesina, con questa iniziativa - conclude il ministro -, vuole far sentire la propria voce, per la tutela e la promozione dei diritti delle donne e la lotta contro ogni forma di discriminazione e violenza di genere”.

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2016 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.