(ASI) L'ex titolare della Farnesina Franco Frattini su Assad ci va giù duro: "Assad non difende i cristiani in Siria".

L'affermazione arriva nel corso di "La libertà religiosa, via della pace", incontro svoltosi nel padiglione D5 di Rimini Fiera e al quale, fra gli altri, hanno partecipato Paul Bhatti (Consigliere speciale per il I Ministro del Pakistan per le minoranze religiose) e Azyumardi Azra (Direttore Postgraduate Program alla Islamic State University di Jakarta).
"Alcuni ragazzi islamici e cristiani, - continua Frattini - giunti a Roma per un corso di formazione, hanno avuto modo di raccontarci che non è vero che il regime siriano difende i cristiani. Non dimentichiamo, infatti, che con Assad combatte la milizia Hezbollah, una milizia musulmana".

 

Per Frattini, intervenuto in qualità di Presidente SIOI (Società Italiana per l'Organizzazione Internazionale), la palla Medio Oriente potrebbe essere giocata dall'Europa nel nome di un nuovo "Umanesimo del XXI secolo". Riprendendo poi le parole di Bhatti sull' importanza dell'educazione, il Presidente ha voluto sottolineare la differenza tra tolleranza e conoscenza: la prima come qualcosa che si "sopporta" la seconda invece come spirito di comprensione dell'altro.

 

Franco Frattini ha poi proseguito parlando del pericolo che molti cristiani corrono nel mondo ricordando ai paesi come l' Irak e l'Afganistan dove "le nostre truppe sono impegnate a portare pace e sicurezza" che non è possibile che emettano leggi che limitino o proibiscano la libertà di culto alle minoranze.

 

Al termine dell'intervento (il suo è quello conclusivo dell'incontro) accetta di buon grado l'invito di noi reporter di posare per una foto ricordo con i colleghi relatori. Accontati. Ve la proponiamo in esclusiva per Agenzia Stampa Italia.

 

 

Marco Petrelli, corrispondente per Agenzia Stampa Italia dal 34^ Meeting di Comunione e Liberazione.

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web: Eptaweb - Copyright © 2010-2016 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.