(ASI) Le rassicurazioni del Ministro del Lavoro Giovannini al Meeting di Rimini sembrano, almeno per ora restare sulla carta. Lo spinoso argomento del credito alle aziende, che darebbe davvero ossigeno alla piccola e media impresa italiana, torna di attualità in quanto denunciato dalla CGIA secondo la quale al sud aumenterebbe il rischio di usura.

 

Il segretario della CGIA di Mestere Giuseppe Bortolussi spiega che "Dimensionare l'usura solo attraverso il numero di denunce non e' molto attendibile perche' il fenomeno rimane in larga parte sommerso e risulta quindi leggibile con difficolta' [...] Oltre al perdurare della crisi per artigiani e commercianti, sono le scadenze fiscali a spingere molti operatori economici nella morsa degli usurai. Per i disoccupati o i lavoratori dipendenti, invece, sono i problemi finanziari che emergono dopo brevi malattie o infortuni".

 

Una situazione difficile superabile solo recuperando e distribuendo denaro a commercianti e artigiani che rischiano, loro malgrado e mossi solo dalla disperazione, di alimentare il pernicioso e crudele sistema usuraio.

 

Marco Petrelli - Agenzia Stampa Italia


Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web: Eptaweb - Copyright © 2010-2016 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.