caste2(ASI) Spoleto.  È andata in scena lo scorso fine settimana, al Teatro San Nicolò, in occasione della 59° edizione del Festival dei Due Mondi di Spoleto la pièce teatrale “Il Casellante”. Lo spettacolo tratto dall’omonimo romanzo di Andrea Camilleri e coadiuvato dalla regia di Giuseppe Dipasquale ha riscosso molto successo, grazie anche e soprattutto all’eccellente performance dei suoi attori principali, Moni Ovadia, Valeria Contadino e Mario Incudine, i quali hanno saputo esprimere sul palco e trasmettere al pubblico lo stato d’animo dei personaggi interpretati.

“Il Casellante” si può ritenere un racconto tragicomico che narra di una Sicilia arcaica e moderna allo stesso tempo, una Sicilia duramente colpita dalla guerra e la trasformazione del dolore di due giovani sposi ai quali non è data la possibilità di avere figli. Le dinamiche dei i personaggi di un tempo difficile, raccontati in chiave tragica ma a tratti anche ironica da Andrea Camilleri sono così stati riproposti in uno spettacolo avvincente.

Al termine dello spettacolo era visibile la soddisfazione degli artisti per una performance eccellente durata oltre due ore e mezzo, mesi di prove, anni di studio e magari sacrificio ripagati certamente dal plauso del pubblico che visibilmente è rimasto colpito da quanto messo in scena.

Erika Cesari -Agenzia Stampa Italia

foto ML Antonelli/AGF

caste1

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web: Eptaweb - Copyright © 2010-2016 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.