(ASI) Sabato 13 luglio: ancora un altro giorno di ricca programmazione per Spoleto56 che si appresta ormai alla chiusura.

La giornata si apre con un importante appuntamento: la quarta edizione del Premio Monini - Una finestra sui Due Mondi; alle ore 11.00 verrà assegnato l’importante riconoscimento a Willem Dafoe. Più volte candidato all’Oscar e presente al Festival con la pièce The Old Woman di Daniil Kharms, dove recita accanto a Baryshnikov, per la regia di Robert Wilson.

Per la sezione teatro continuano ancora le repliche a San Simone de “La trilogie des iles” di Irina Brook, alle ore 15.00 in scena “Une Odyssée” e alle ore 20.00 “La Tempete!”; inoltre prima di quest’ultima replica avrà luogo la terza edizione del premio Cultura oltre i Confini, istituito nel 2011 da Air France, ormai consolidata sostenitrice del Festival. Quest’anno, appunto, verrà consegnato a Irina Brook, poliedrica regista, che con il suo talento ha contribuito a scardinare i confini dell’arte e a promuovere l’internazionalità e la trasversalità della cultura.

 

Alle ore 16.00 nell’incantevole cornice del Teatro Caio Melisso Spazio Carla Fendi, l’ultima replica dell’operetta buffa in un atto “Croquefer & Tulipatan – Croquefer ou le dernier des paladins. L’Ile de Tulipatan” con musiche di Jacques Offenbach.

 

Alle ore 17.00 presso la Chiesa di SS. Domenico e Francesco l’ultimo appuntamento con le prediche - Opere di misericordia spirituale: Pregare per i vivi e per i morti con S.E.R. Mons. Renato Boccardo

 

Alle 17.30 al Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti in scena la seconda replica The Old Woman di Bob Wilson, con Mikhail Baryshnikov e Willem Dafoe; lo spettacolo è un adattamento del lavoro omonimo dello scrittore russo Kharms Daniil

 

Per la sezione musica al Teatro San Nicolò, ore 20.00, in scena Carlos Kleiber –Il titano insicuro, con Remo Girone e la regia di Pier Luigi Pizzi. Il testo, scritto da Valerio Cappelli e Mario Sesti, con l’intrecciarsi di musica e video, ritrae per la prima volta altezze e abissi di uno dei più grandi direttori d’orchestra di tutti i tempi.

In questa giornata, un altro importante appuntamento caratterizzerà la programmazione del Festival, alle ore 21.00 in Piazza Duomo SAKTI-L’armonia del cielo, concerto danzato dalla corte di Srivijaya musiche dal nord dell´Indonesia, una prima esecuzione europea. Saranno sei danzatrici indonesiane nei loro costumi tradizionali, accompagnate dalle musiche della Supanggah Gamelan Orchestra, ad ammaliare gli spettatori con danze e musiche sacre dal Nord dell’Indonesia.

Alle ore 21.15: grande appuntamento con la danza al Teatro Romano, Benjamin Millepied e il suo L.A. DANCE PROJECT presentano un programma in prima italiana assoluta e in esclusiva per Spoleto56 Festival dei 2Mondi.

 

 

Altri importanti appuntamenti della giornata:

  • Alle ore 17.30 presso la Sala FrauOmaggio a Vittoria Ottolenghi”; scomparsa lo scorso dicembre è sempre stata molto più che un critico di danza, ha contribuito alla rinascita della danza in Italia negli anni ‘80, col suo lavoro divulgativo e anche organizzativo, fondato sull’attenzione a ogni genere coreografico e sull’affermazione orgogliosa del valore della danza e della sua dignità culturale, misconosciuti o negati all’epoca, che aveva saputo imporre anche in televisione e nei festival o teatri dei quali era stata in vario modo collaboratrice. Tra questi, il Festival di Spoleto, che in questa giornata la ricorda. Madrina dell’incontro Alessandra Ferri, moderatore Alfio Agostini, ospiti Vittoria Cappelli Roberto Giovanardi, Elisabetta Terabust, Amedeo Amodio

 

  • sempre alle 17.30 al Teatro San Nicolò il concorso Socially Correct 2013: l′Associazione "Paolo Ettorre - Socially Correct", in collaborazione con il Festival dei 2Mondi di Spoleto, promuove un concorso per lo sviluppo di una campagna di comunicazione su un tema sociale e assegna una borsa di studio. La campagna sociale su cui si sono confrontati i partecipanti affronta quest′anno un tema di grande importanza: la donazione e trapianto di organi, tessuti e cellule. In questa occasione verrà presentata la campagna vincitrice.

  • dalle ore 18.00 alle ore 19.00 presso i giardini della Casina dell’Ippocastano, prosegue il progetto “Europe Young Theatre, in scena lo spettacolo “Madness”

  • Alle 18.30 a Palazzo Collicola Arti Visive ultimo appuntamento con il ciclo di incontri condotti da Oliviero Beha, Istinto di conversazione - Conversazioni generazionali targate Aleteia Communication

  • Alle 18.30 nella chiesa di S.S Domenico e Francesco ultimo appuntamento con la Rassegna organistica "Luigi Antonini”

  • alle ore 19.00 Ciogli presenterà in prima assoluta la sua ultima performance: l’installazione teatrale interattiva Nuova memoria: 3. Ciogli presenta a Spoleto un’arte dove la pittura diventa origine di immagini e colori che si muovono e prendono vita. Infatti l’opera, presente al Piano Nobile di Palazzo Collicola, permetterà a tutti di sperimentare il piacere di dirigere un’azione teatrale attraverso le figure che, legate al colore, si muoveranno attraverso i suoni ambientali.

  • ore 19.30 ultimo appuntamento con il progetto Miniera “Sotto il pavimento del mondo- voci dal ventre di Morgnano

  • Alle ore 21.00 a San Salvatore andrà in scena l’ultimo appuntamento con il progetto Decalogo-parte I, idea progettuale di Stefano Alleva, “Ricordati di santificare le feste”

 

ARTE

  • ore 10.00 Palazzo Collicola – Arti Visive, MOSTRE DEL COMUNE a cura di Gianluca Marziani

  • ore 09.30 -19.30 Rocca Albornoziana MOSTRE Sconfinamenti a cura di Achille Bonito Oliva

  • ore 10.30 Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti Visite Guidate – “DIETRO LE QUINTE” Ingresso su Prenotazione