ASI Giornale RadioGiornale Radio ASI del 30 novembre 2018

L'informazione mondiale in un clic.

A cura di Marco Paganelli

Un saluto dalla redazione del Gr Asi, in studio Marco Paganelli.
Parleremo, tra poco, della gravissima crisi ucraina, ma dedichiamo l’apertura alla fortissima scossa sismica, di magnitudo 6.7 Richter nella città più grande dell’Alaska Anchorage. Il terremoto è avvenuto oggi alle 18:29 (ora italiana) ad una profondità di soli 20 chilometri. Diramata e revocata, poco dopo, l’allerta maremoto. Nessuna vittima, ma danni agli edifici. Molte immagini sui social network mostrano voragini profonde nelle strade.

Il presidente ucraino, Petro Poroshenko, ha ordinato il divieto di entrare nel suo paese per gli uomini russi di età compresa tra i 18 e i 60 anni, per evitare la formazione di distaccamenti di eserciti privati che rispondano agli ordini di Mosca. La crisi in corso è al centro del G20, di Buenos Aires, che ha preso il via oggi. Il presidente americano, Donald Trump, ha annullato l’incontro di domani con l’omologo del Cremlino, Vladimir Putin, fino a quando quest’ultimo non rilascerà i marinai ucraini arrestati, nello stretto di Kertch, per aver sconfinato nelle acque territoriali dello zar. Appello del premier italiano, Giuseppe Conte, per la loro liberazione. “La Russia cambi atteggiamento”, è il monito del numero uno di palazzo Chigi. Agenzia Stampa Italia ha saputo intanto, da fonti diplomatiche autorevoli, che sarà convocato, per la prossima settimana, un vertice dei ministri degli Esteri della Nato per parlare proprio di quanto sta accadendo nel mare d’Azov.

Nuovo attacco, presumibilmente israeliano, ieri sera in Siria. Colpita, nei pressi della capitale Damasco, soprattutto una base militare iraniana e un deposito di munizioni di Hezbollah. Dura la risposta della contraerea del presidente Bashar al – Assad che, secondo alcune fonti, avrebbe abbattuto un jet di Tel Aviv, ma l’aviazione di Benjamin Netanyahu ha definito l’informazione priva di ogni fondamento.

Veniamo in Italia.
La disoccupazione è aumentata, nel nostro paese a ottobre, dello 0,2% raggiungendo così il 10,6%. I giovani senza lavoro sono il 32,5%, lo 0,1% in più su base mensile e l’1,6% su quella annua. Lo ha comunicato oggi l’Istat. L’occupazione delle persone tra i 15 e i 24 anni è al 17,6%, lo 0,1% in più rispetto al mese precedente e lo 0,3% sull’anno scorso.

 

Chiusura in positivo per Piazza Affari. L’indice Ftse Mib, della borsa di Milano, ha concluso le contrattazioni odierne in rialzo dello 0,15% a 19.188 punti.

Per il momento è tutto, grazie per l’ascolto, ci risentiamo nel prossimo appuntamento del Gr Asi.

 

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2018 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.