ASI Giornale RadioGiornale Radio ASI del 26 ottobre 2018

L'informazione mondiale in un clic.

A cura di Marco Paganelli

Un saluto dalla redazione del Gr Asi, in studio Marco Paganelli.
Parleremo tra poco dell’importante evento, dell’associazione Asi e del giornale Agenzia Stampa Italia, che si terrà lunedì a Perugia dalle ore 16:30 e che sarà moderato dal nostro direttore Ettore Bertolini, ma dobbiamo dedicare l’apertura alla situazione internazionale a causa delle gravissime accuse, delle ultime ore, della Russia nei confronti degli Stati Uniti. Il viceministro della Difesa di Mosca , Aleksandr Fomin, ha dichiarato ieri durante la seduta plenaria del forum internazionale per le questioni di sicurezza, a Pechino, che 13 velivoli senza pilota (cioè droni) del pentagono, guidati dal jet Poseidon 8, hanno attaccato la base militare del Cremlino nella città siriana di Hmeimim. Il raid è avvenuto, secondo alcuni fonti, nella notte tra il 5 e il 6 gennaio scorso e ha causato danni ai bombardieri presenti sulla pista di lancio. Il portavoce di Vladimir Putin, Dmitri Peskov, ha comunicato che quanto è accaduto sarà discusso dal presidente russo col suo omologo americano, Donald Trump, durante il probabile incontro tra i due leader previsto per l’ 11 novembre prossimo a Parigi.

Veniamo in Italia.
L’associazione Asi e il giornale Agenzia Stampa Italia organizzeranno, lunedì dalle ore 16:30 a Perugia, un convegno dal titolo: “La Prima guerra mondiale, gli arditi e Vittorio Veneto tra memoria e storia”. Parteciperanno ospiti importanti che ci aiuteranno a riflettere su quel drammatico conflitto di cui ricorre, quest’anno, il centenario della sua fine. La locandina dell’evento è presente anche, in prima pagina, sul sito internet di Agenzia Stampa Italia. Modererà il dibattito il nostro direttore Ettore Bertolini.

Passiamo alle altre notizie
Scossa di terremoto, oggi alle 24:54, di magnitudo 6.8 Richter con epicentro, sulla costa del Peloponneso, a 10 chilometri di profondità. Il sisma è stato avvertito pure in Albania, a Malta, ma anche in alcune regioni italiane come Puglia, Basilicata, Calabria, Campania e Sicilia. Rientrato, alle 6:34 di questa mattina, l’allarme tsunami nel mare Ionio. Segnalati crolli, in seguito all’evento tellurico, nell’isola greca di Zante, ma non si registrano vittime o feriti.

Ancora tensioni sulla manovra economica italiana. Avvio negativo per le piazze finanziarie europee. L’indice Ftse Mib, della borsa di Milano, ha iniziato le contrattazioni odierne con un calo dello 0,5% per poi arrivare a perdere oltre il 2%. Differenziale tra titoli di Stato italiani e tedeschi in rialzo, invece, a 317 punti base. Atteso, in giornata, il giudizio dell’agenzia di rating Standard & Poor’ s sul nostro debito pubblico. Buone notizie, intanto, dal fronte dei Ctz. Il ministero del Tesoro è riuscito a vendere tutti i 3 miliardi di euro di quelli a 2 anni. Pieno anche sull’asta, di Btp indicizzati a 10, per 996 milioni di euro.

Per il momento è tutto, grazie per l’ascolto, ci risentiamo nel prossimo appuntamento del Gr Asi.

 

 

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2018 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.