ASI Giornale RadioGiornale Radio ASI del 29 giugno 2018

L'informazione mondiale in un clic.

A cura di Marco Paganelli

Un saluto dalla redazione del Gr Asi, in studio Marco Paganelli.
Apriamo col vertice europeo iniziato ieri a Bruxelles dedicato perlopiù all’immigrazione. Soddisfazione a metà dell’Italia. “Abbiamo portato a casa il 70% delle nostre richieste”, anche se “avrei cambiato qualcosa nelle conclusioni”, ha dichiarato il premier Giuseppe Conte. Il documento, approvato all’unanimità dai 28 paesi membri, parla di condivisione tra stati del salvataggio dei barconi in difficoltà e della creazione, su base volontaria, dei centri di accoglienza nei paesi di primo approdo dell’Unione. Congratulazioni, all’inquilino di palazzo Chigi, dal capo del Viminale Matteo Salvini per l’intesa, ma quest’ultimo dice di volere vedere i fatti concreti. Esultano i paesi di Visegrad per il successo delle proprie posizioni. La Francia ha detto però che il regolamento di Dublino non è superato. La Spagna fa sapere che i propri centri di accoglienza sono al collasso, esulta l’Ungheria perché sono state evitate le quote obbligatorie di accoglienza dei nuovi arrivati. No della Tunisia alla costruzione di ulteriori centri di accoglienza. Cauto il presidente del Consiglio europeo Donald Tusk: “Bisogna vedere l’applicazione dell’intesa sui migranti. E’ ancora troppo presto per parlare di successo del vertice”.

Veniamo in Italia.
“Potete piangere quanto volete”, ma i vitalizi ve li togliamo. Lo ha scritto il vicepremier, Luigi Di Maio, in un post su Facebook, commentando le lamentele di alcuni ex parlamentari nei confronti del provvedimento che sarà presentato a breve in parlamento. “Quando erano in parlamento non hanno mosso un dito per alzare le pensioni minime perché avevano il vitalizio che valeva 5 volte tanto”, ha concluso il leader pentastellato.

Apertura positiva per la borsa italiana. L’indice Ftse Mib della borsa di Milano ha iniziato le contrattazioni odierne con un rialzo dell’1,31%. Guadagnava, a metà pomeriggio, attorno all’1%.

Per il momento è tutto, grazie per l’ascolto, ci risentiamo nel prossimo appuntamento del Gr Asi.

 

 

 

 

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2018 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.