ASI Giornale RadioGiornale Radio ASI dell'11 aprile 2018

L'informazione mondiale in un clic.

A cura di Marco Paganelli

Un saluto dalla redazione del Gr Asi, in studio Marco Paganelli.
Apriamo con gli esteri.
Occhi del mondo puntati sulla crisi siriana. Tensione sempre più alta tra la Russia, alleata del rais Bashar al – Assad e l’Occidente. Gli Stati Uniti, la Francia e presumibilmente anche la Gran Bretagna si preparano ad attaccare il regime del paese mediorientale, mentre Mosca afferma di essere disponibile a difendere quest’ultimo. L’ambasciatore del Cremlino in Libano ha affermato, in un’intervista, che la Russia è pronta ad abbattere i missili e a distruggere le loro postazioni di lancio, nonostante il rischio di un conflitto con l’Occidente sul suolo siriano. Il Consiglio di Sicurezza dell’Onu ha bocciato, ieri sera, le risoluzioni di Mosca e Washington per l’avvio delle indagini sull’attacco chimico compiuto nella regione siriana della Duma.

Un aereo militare si è schiantato in Algeria, vicino alla base di Boufarik, provocando la morte di 181 persone. Il velivolo era diretto a Bechar. I passeggeri sono tutti morti nello schianto. Ignote, al momento, le cause dell’incidente.

Cambiamo argomento

La Squadra Mobile della capitale e gli agenti della Polizia di Stato del commissariato San Basilio hanno sventato, durante la partita di calcio Roma – Barcellona di ieri sera, il sequestro di un imprenditore romano a scopo di rapina. Fermati due bosniaci e un italiano che avevano organizzato l’azione.

Concludiamo sempre con la crisi siriana, leggendo alcune notizie dell’ultim’ora.
La marina militare russa effettuerà esercitazioni belliche nei pressi delle acque territoriali siriane oggi e domani, dal 17 al 19 aprile e dal 25 al 26 aprile. Lo riporta l’agenzia Interfax che cita il Notam, strumento di notifica delle condizioni dello spazio aereo internazionale. La zona interessata alle esercitazioni verrà chiusa. Sarebbero 15 i vascelli russi coinvolti dotati di missili da crociera e sottomarini.

"La Russia giura di abbattere tutti i missili che arriveranno sulla Siria. Preparati, Russia, perchè ne arriveranno di belli, nuovi e "intelligenti". Non dovresti essere alleata di un animale che si diverte a uccidere la sua gente!". Lo ha scritto, su Twitter, il presidente americano Donald Trump rispondendo all'ambasciatore di Mosca in Libano che aveva dichiarato che il Cremlino è pronto ad abbattere i missili occidentali che potrebbero cadere sul regime siriano e le loro rampe di lancio.

Il deputato russo Sablin, coordinatore del gruppo della Camera Bassa del parlamento di Mosca per i legami con quello siriano, ha smentito la notizia che Assad e la sua famiglia avrebbero lasciato Damasco, precedentemente annunciata dalle agenzie di stampa. "Il presidente siriano è nella capitale siriana -ha assicurato Sablin- abbiamo in programma d'incontrarlo, discutere della situazione e sostenere il popolo".

Continueremo a seguire questa gravissima crisi. Intanto, per il momento, è tutto, grazie per l’ascolto, ci risentiamo nel prossimo appuntamento del Gr Asi.

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2016 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.