(ASI) “Lo scopo di questo protocollo è quello di formulare risposte innovative nel campo della tutela dei minori, avvalendoci dell’importante collaborazione del Tribunale dei Minorenni di Roma. E in particolare, della grande esperienza e professionalità della presidente Melita Cavallo. Questa intesa non fa altro che rafforzare una sinergia proficua che, già nei primi mesi di assessorato, ha saputo raggiungere un altro risultato di grande importanza. Mi riferisco al protocollo regionale sulle adozioni, un provvedimento che il Lazio attendeva da più di dieci anni”.

Questa la nota dell’Assessore regionale alle Politiche Sociali e Famiglia Aldo Forte, subito dopo l’approvazione del protocollo d’intesa tra la regione Lazio e il Tribunale dei Minorenni di Roma.

Uno strumento della durata di cinque anni, che porterà all’attivazione di banche dati regionali grazie all’aiuto di software sofisticati.  Altro aspetto importante è quello di formare periodicamente personale dei Gruppi integrati di lavoro che nella regione Lazio aiutino le coppie nel periodo di adozione.

“Più in generale - dichiara sempre l’Assessore Forte - il nostro obiettivo è quello di riuscire a intercettare, attraverso delle azioni innovative e strutturali, le diverse situazioni di disagio con cui un minore può essere chiamato a confrontarsi”.

Davide Caluppi- Agenzia Stampa Italia