(ASI) "Alta inflazione ed alta pressione fiscale generano una miscela esplosiva che si sta abbattendo sul nostro Paese e che rischia di creare tensioni sociali difficili da controllare. Con uno dei tassi di inflazione più alti negli ultimi 15anni e con tre manovre economiche a base di nuove tasse, é evidente che si produca il più alto differenziale tra inflazione e retribuzioni.


Così diventa drammatica la perdita di potere d'acquisto delle famiglie e dunque minori consumi. Il governo si decida ad intervenire in fretta con misure per la crescita anche trasferendo i risultati della lotta all'evasione fiscale ai lavoratori a reddito fisso ed alle fasce più deboli della popolazione”. Lo afferma il presidente vicario del gruppo Idv alla Camera Antonio Borghesi.