(ASI) Palermo l candidato sindaco del partito di Pionati, si pone come espressione dei giovani, dei mestieri e delle professioni, all’interno del centrodestra  «La decisione di Fabrizio Ferrandelli di partecipare alle primarie e di rientrare pertanto nei ranghi (e nell'ufficialità) dei partiti, di fatto decreta la fine della sua esperienza quale interprete delle istanze della società civile e dell’associazionismo».

Lo afferma Giuseppe Mauro , candidato sindaco di Adc a Palermo. «Oggi – continua Mauro – posso dichiarare senza paura di smentita, di rappresentare all’interno del centrodestra, quella voce non allineata e al di là dei partiti canonici, in grado di cogliere e trasformare in progetto politico il magma culturale e la richiesta di partecipazione proveniente dai giovani, dai mestieri e dalle professioni»