drago1(ASI) Crescita demografica e sviluppo economico. Procedono di pari passo i due concetti di cui l’Italia ha estrema necessità. Non solo puntare alla crescita della popolazione per innescare pratiche economiche virtuose, le cui ricadute avvantaggerebbero tutto il sistema Paese, ma anche per immaginare e organizzare una serie di servizi che puntino a rafforzare l’idea di welfare, destinando alla famiglia risorse maggiori e mirate agli effettivi bisogni.

 

Concetti cari alla portavoce in Senato del Movimento 5 Stelle, Tiziana Drago, promotrice del convegno “Incremento demografico e sviluppo economico. Analisi, progettualitàe welfare familiare”, che si svolgerà domani 15 ottobre a Roma, a partire dalle ore 10,30 nella Sala Isma del Senato della Repubblica (piazza Capranica, 72).

“Si tratta di un importante momento di confronto – spiega Drago, prima firmataria del disegno di legge per la riforma dell’ISEE – su uno dei temi cardine del nostro Paese, sempre più anziano e dunque, meno propenso alla crescita e all’innovazione. Oltre tutto, il sistema previdenziale rischia, alla lunga, di implodere.  Per questo, occorre chiedersi quali fattori impediscano alle famiglie italiane di conciliare le aspettative di maternità e paternità con le condizioni per la loro realizzazione, per incentivare la natalità in un Paese che sembra destinato a un progressivo ed inarrestabile invecchiamento della popolazione”.

Temi delicati ma strategici, di cui parleranno relatori d’eccezione.

Alessandro Rosina: Docente universitario e saggista, studia le trasformazioni demografiche, i mutamenti sociali, la diffusione di comportamenti innovativi. È ordinario di Demografia e Statistica sociale nella Facoltà di Economia dell’Università Cattolica di Milano, dove è anche Direttore del centro di ricerca LSA (Laboratorio di statistica applicata alle decisioni economico aziendali).

 

Michele Barbato: Presidente della “Bottega dell’orefice”, associazione Onlus fondata nel 1990 dall’ équipe degli operatori del Centro Ambrosiano Metodi Naturali (C.A.Me.N) e da altri professionisti del Servizio Sanitario Nazionale di altre regioni, con l’intento di costituire un gruppo di lavoro e di confronto tra persone appassionate al bene della famiglia. Attualmente conta oltre 300 soci.

Pasquale Tridico: Presidente dell’Inps è un economista. Professore ordinario di Politica economica e docente di Economia del lavoro presso il Dipartimento di Economia dell'Università Roma Tre, è anche direttore del Centro di Ricerca di Eccellenza Jean Monnet Labour, Welfare and Social Rights, titolare della cattedra Jean Monnet dell'UE in Economic Growth and Welfare Systems, e Coordinatore della Laurea Magistrale in Mercato del lavoro, Relazioni industriali e Sistemi di welfare.

Regina Florio Maroncelli: Presidente dell’Elfac, European Large Families Confederation è anche responsabile del settore estero dell’Associazione nazionale famiglie numerose.

Barbara Lezzi: È stata Ministro per il Sud del primo governo Conte.

Giulia Grillo: Ministro della Salute nel primo governo Conte, è medico chirurgo e specializzata in medicina legale e delle assicurazioni.

Elena Bonetti: È il Ministro per le pari opportunità, la famiglia e le disabilità.

Primo Di Nicola: Giornalista e senatore.

locandina1

 

 

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2019 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.