(ASI) Il presidente del Nicaragua, Daniel Ortega, ha ribadito che gli Stati Uniti incoraggiano le proteste nel paese centroamericano contro il suo governo.

 

In occasione della commemorazione del 40simo anniversario della creazione della Polizia Nazionale (PN) in Piazza della Rivoluzione, Ortega ha affermato che elementi dell'ambasciata americana a Managua sostengono “di nascosto” le agitazioni che alcuni settori della popolazione svolgono contro il suo governo.

“Quelli dell'ambasciata americana - ha detto - da un lato hanno incoraggiato, hanno infiammato gli animi dall'altro, quando anche questi terroristi li hanno aggrediti, hanno sequestrato i loro veicoli e hanno portato via le loro armi”.

Da un paio di anni il Nicaragua è scosso da una profonda crisi sociale che sta mettendo in crisi il governo sandinista di Ortega. Come da copione nella regione Washington sta cavalcando le proteste per isolare il paese e provocare l’ennesimo cambio di regime funzionale agli interessi della Casa Bianca.

Fabrizio Di Ernesto - Agenzia Stampa Italia

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2019 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.