(ASI) Si riportano le dichiarazioni dell'On Marcello Gemmato e dell'On. Luca De Carlo deputati dei Fratelli D'Italia.

XYLELLA, ON. GEMMATO: "BELLANOVA CONTRO LE POLITICHE DI EMILIANO È L'INIZIO DELL'AVVINCENTE EPOPEA GIALLOROSSA"

(ASI) Qualche giorno fa la Xylella ha fatto emergere contrasti tra Ciampolillo (M5S) e Bellanova (Pd) oggi tra la Bellanova e le politiche scellerate messe in atto dal governatore pugliese Michele Emiliano (anch'egli Pd) per il contrasto alla diffusione del batterio. Insomma, sembra l'inizio dell'avvincente epopea giallorossa che, sono sicuro, continuerà ad appassionarci per l'intera durata del matrimonio tra le due forze politiche che da oggi governeranno il Paese. Il neoministro delle Politiche Agricole, infatti, punta il dito contro i ritardi e le negligenze che hanno prodotto una condanna dalla Corte di Giustizia europea, imputando le responsabilità a chi si è affidato agli sciamani. A costoro chiedo di non speculare sugli errori commessi da loro stessi perché, come già detto, a farne le spese continueranno ad essere solo ed esclusivamente i cittadini. Così in una nota Marcello Gemmato, deputato pugliese di Fratelli d'Italia.

 

XYLELLA, DE CARLO (FDI): SCONTRO M5S-PD E' UNA TRAGICA SOAP OPERA AI DANNI DEGLI ITALIANI


(ASI) “Anche oggi va in onda una nuova puntata della telenovela ‘Pd contro M5S’”. Lo dichiara in una nota Luca De Carlo, deputato di Fratelli d’Italia e segretario Commissione agricoltura. “Se non fosse tragica, ci sarebbe da prendere i popcorn e gustarsi i nuovi episodi in cui il neoministro delle Politiche Agricole, Bellanova, fa notare al presidente della Puglia Michele Emiliano – che fino a prova contraria fa parte del suo stesso partito – le disastrose politiche nella lotta alla Xylella. Solo pochi giorni fa, un senatore grillino ha avuto il coraggio di scagliarsi contro la Coldiretti e i produttori di olio, alimentando visioni complottiste di ambienti vicini al Movimento 5 Stelle. Oggi, il ministro Bellanova rimarca i colpevoli ritardi e le mancanze che hanno portato alla condanna da parte della Corte di Giustizia europea, puntando il dito contro chi si è affidato agli sciamani. Forse sta puntando il dito contro il suo compagno di partito Emiliano e contro i suoi nuovi colleghi di governo. Quelli che lei chiama sciamani, farebbe bene a chiamare scemoni”.

“Questa tragica soap opera - conclude De Carlo - farebbe molto ridere, peccato che si stia giocando sulla pelle degli italiani che ieri sono scesi in piazza per chiedere di tornare al voto e porre fine a questo governo-farsa”.

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2019 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.