(ASI) "Prosegue il nostro percorso ordinato per l'aggiornamento mirato della Costituzione. A differenza di chi, come Renzi e Berlusconi, nel passato ha pensato di sottoporre agli italiani stravolgimenti omnicomprensivi della Carta fondamentale, noi procediamo con misure singole e puntuali. Oggi in commissione Affari Costituzionali al Senato abbiamo approvato il disegno di legge per cancellare dalla Costituzione il Cnel. Un passo molto utile per eliminare un organo che non è mai riuscito ad assolvere a pieno le sue funzioni e che è ormai superato dai nuovi assetti economico-sociali. Il Ddl per la riduzione del numero dei parlamentari è ormai vicino all'approvazione definitiva e quello per l'introduzione del referendum propositivo sta seguendo il suo percorso al Senato dopo l'approvazione della Camera. Le riforme costituzionali serie si fanno così, apportando le poche migliorie necessarie a valorizzare l'impianto complessivo".
Così in una nota le senatrici e i senatori del Movimento 5 Stelle in commissione Affari Costituzionali.

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2019 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.