(ASI) Roma  – “Matteo Salvini a differenza di tanti altri ha l’umiltà di riconoscere i propri limiti. Difendere le nostre radici cristiane e ispirarsi ai grandi Padri della Chiesa non è strumentalizzazione ma onestà intellettuale verso chi nei millenni ci ha fatto diventare il popolo straordinario che siamo. E’ curioso come ora questi preti facciano di tutto per prendersi una ribalta mediatica quando per anni si sono ben guardati dall’esporsi ricevendo lezioni dai peggiori partiti laicisti. Salvini sta spiegando con i fatti e con i riferimenti culturali e spirituali che prima del politico c’è l’uomo. La sua visione è una visione antropologica, al centro di tutto c’è l’uomo.

Ecco perché è inaccettabile ricevere lezioni da chi non ha avuto il minimo coraggio ieri e che oggi si erge a difensore d’ufficio del pensiero unico dominante, anche non-cristiano. Avanti Matteo Salvini, non ti fermare. Il popolo è con te”.

Lo dichiara in una nota Alessandro Pagano, vice presidente del gruppo lega alla camera.

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2019 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.