(ASI) Milano, 14 marzo- “Il fango mediatico che Pietro Grasso cerca di buttare su Salvini gli ritornerà indietro. Parlare di un sequestro di studenti da parte di un ministro della Repubblica e usare una fake news per fomentare i ‘kompagni’ è la cosa più ridicola che potesse fare, inoltre rappresenta un comportamento mediaticamente pericoloso. Coinvolgere poi dei minori in questo teatro per screditare il ministro non fa ridere nessuna persona di buonsenso”.


Così in una nota Alessandro Morelli, deputato della Lega e presidente della commissione Telecomunicazioni alla Camera, commentando il post di Pietro Grasso sul caso Diciotti.

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2019 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.