efdd(ASI) “Siamo sicuri che la Commissione speciale sui pesticidi farà un importante passo avanti verso la verità e la giustizia. Ci aspettiamo molto dalla audizione che si terrà oggi al Parlamento europeo con Aimee Wagstaff, uno degli avvocati che si stanno occupando del caso RoundUp negli Stati Uniti”. così dichiara l’europarlamentare del Movimento 5 Stelle Piernicola Pedicini, membro della Commissione Pest.

“Al momento ci sono 37 cause legali aperte negli Stati Uniti. Centinaia di cittadini
che si sono ammalati, e le loro famiglie, cercano risposte. Anche noi vogliamo sapere di più in merito alla correlazione tra glifosato e linfoma non-Hodgkin. Qualsiasi sarà l’esito di questo o degli altri procedimenti, è indubbio che i produttori abbiano la responsabilità per i prodotti che immettono sul mercato e per i danni questi ultimi possono causare alla salute dei cittadini”, aggiunge Pedicini.

“Siamo fiduciosi che la relazione finale della Commissione speciale possa far luce sulle procedure di autorizzazione dei pesticidi in Europa, mettendo al centro la salute dei cittadini. Non si devono ripetere mai più procedure oscure come quelle rivelate dai Monsanto Papers”, conclude Pedicini.

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2016 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.