lezzi1(ASI) Roma - “Dall'alto della sua competenza, la Boschi, avrebbe dovuto' far capire' o 'far leggere' ai suoi familiari le note e le relazioni allegate ai bilanci di banca Etruria in cui si scriveva che 'non ha rinnovato bond istituzionali in scadenza nel 2013 per 125 milioni e ha anticipato per altri 161 milioni il riacquisto di bond dalla clientela istituzionale che scadranno in futuro".

 

E siccome la banca in cui il padre della Boschi è stato prima amministratore poi vice presidente, non poteva fare a meno di forme di finanziamento, decise di rifilare ai piccoli risparmiatori i bond di casa Etruria tra cui, ovviamente, i subordinati. La 'competente' Boschi, nell'estremo tentativo di difendere se stessa e famiglia, si permise persino di definire quei piccoli risparmiatori truffati come speculatori. Facciamo a meno di queste competenze e, soprattutto, ne fanno volentieri a meno gli italiani”.

 

Così il ministro per il Sud Barbara Lezzi replica con una nota a Maria Elena Boschi che sul Dl Dignità oggi avev attaccato Luigi Di Maio.

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2019 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.