(ASI) "Dobbiamo notare come la risoluzione presentata dal nuovo Governo non contenga alcuna progettualità. Ci chiediamo se si vuole impostare un’azione di governo basandola su una riproposizione di Stato assistenziale, su un concetto di decrescita felice o se piuttosto si vuole tornare a puntare sui concetti di lavoro e sviluppo, indicati non a caso tra i principi fondamentali della Costituzione nell’articolo 1: è proprio il lavoro e quindi l’impresa che crea benessere sociale.

Noi dobbiamo chiedere all’Europa quello che ci spetta, per poi reinvestirlo in una riconversione industriale. Invece oggi molte delle nostre aziende stanno andando in difficoltà perché non sanno dove smaltire i loro rifiuti.

Fratelli d’Italia vuole dare voce alle oltre 6 milioni di imprese iscritte alle Camere di commercio che chiedono di essere lasciate libere, svincolate dai lacci che le costringono a non poter operare: altre vie per noi non esistono". Lo ha dichiarato Riccardo Zucconi, deputato di Fratelli d'Italia nell'intervento nell'Aula della Camera durante l'esame del Documento di Economia e Finanza.

 

 

 

 

Fonte foto: profilo facebook Riccardo Zucconi

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2018 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.