(ASI) Piemonte - "Fratelli d’Italia ha depositato in tutti i capoluoghi di Provincia del Piemonte una mozione a sostegno della Linea ad Alta Velocità Torino-Lione. Con questo atto ufficiale, Fratelli d’Italia si intesta le ragioni dello sviluppo infrastrutturale del Nord, le ragioni delle grandi opere e le ragioni della crescita economica del Paese in opposizione a una cultura di governo che, ad oggi, si profila all’orizzonte come declinista, ostile al progresso economico del Paese e più improntata a perseguire le suggestioni delle rappresentazioni teatrali di Grillo, piuttosto che le necessità di crescita e sviluppo economico della SETTIMA potenza industriale del mondo. Il nostro Paese esige grandi opere per il proprio progresso e un blocco dei lavori della linea ad Alta Velocità Torino-Lione causerebbe un isolamento infrastrutturale del Piemonte e di tutto il Nord Italia, con conseguente condanna dell’intero Paese alla paralisi e all’arretratezza. Per Fratelli d’Italia il futuro della Nazione dipende da una politica che decide di investire sulle infrastrutture strategiche in grado di rilanciare la crescita. Con la mozione appena depositata, dimostreremo che i territori vogliono la TAV contro ogni follia talebano-retrograda e contro una linea di governo che sembra disposta ad archiviare l’adeguamento infrastrutturale come un progetto secondario o destinato all’accantonamento". Così la nota dell' On. Andrea Delmastro Delle Vedove di Fratelli d’Italia.

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2016 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.