(ASI) "Alla fine in ogni vicenda sull'immigrazione indotta dalle ONG esce sempre il nome del finanziere Soros e accade anche in questa della nave Aquarius gestita sia da Medici senza frontiere che da SOS Mediteranee.

Sos Mediteranee ha tra i suoi fondatori la onlus italiana Cospe che ha ricevuto dalla Open society di George Soros finanziamenti diretti. In più Medici senza frontiere ha tra i suoi vertici, Marine Buissonnière, già dipendente di MSF poi direttrice di Open society e ora di nuovo consulente di MSF per le migrazioni.

Abbiamo quindi la certezza e non una semplice suggestione che esista un coordinamento diretto tra Soros e le ONG che importano nuovi schiavi per scardinare il mercato del lavoro e i diritti dei popoli europei. Il governo deve intervenire legislativamente, come da noi proposto, per mettere fuori legge le attività di Soros in Italia.

Lo stesso Governo che con il premier Conte deve intervenire con decisione e per via diplomatica convocando l'ambasciatore francese in Italia. Macron, da oggi soprannominato Micron, non deve permettersi di attaccare l'Italia".

Lo scrive Federico Mollicone deputato FDI sulla sua pagina Facebook.

 

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2016 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.