(ASI) Roma - "L'impianto accusatorio della procura era solido: l'abbiamo sempre sostenuto e il risultato dell'udienza di oggi ce lo ha confermato. Il rinvio a giudizio dei 26 dirigenti ed ex dirigenti di Tirreno Power sono un'ottima notizia.

L'11 dicembre saremo in tribunale e vigileremo affinchè sul processo non incomba l'ombra della prescrizione. Questo risultato è merito di anni di impegno e lavoro del comitato Rete Savonese Fermiamo il Carbone che come M5S abbiamo sempre supportato. Adesso il ministero della Salute segua le orme di quello dell'Ambiente e si costituisca parte civile in un procedimento che vede migliaia di cittadini vittime e potenziali vittime della centrale contro cui ci siamo sempre battuti": lo dichiarano i parlamentari Liguri di Camera e Senato del MoVimento 5 Stelle.

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2018 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.