(ASI) “Questa situazione di stallo è stata creata ad arte. C’è chi ha spinto per avere questa situazione e sono gli stessi che non hanno votato il mio emendamento che prevedeva che chi ha un numero di seggi pari al 37%, come premio di maggioranza va al 51%. Solo in quel modo, sin dalla sera stessa delle votazioni, avremmo saputo chi governava e chi stava all’opposizione. Tornare ora alle urne forse è il minore dei mali perché se noi ci imbarchiamo a dire che dobbiamo fare una nuova legge elettorale passeranno cinque anni prima di farla. Meglio un patto tra le forze politiche che dica che a questa legge elettorale, che voi avete voluto e che noi di Fratelli d’Italia non abbiamo votato, facciamo una sola modifica, inserendo un premio di maggioranza per chi sta al 37% ”.

Lo dichiara Ignazio La Russa, deputato di Fratelli d’Italia.

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2018 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.