battelli(ASI) Roma  – “Per eliminare il monopolio Siae, di fatto, non basta cambiare qualche comma nel Decreto legge Fiscale. Nel provvedimento, infatti, scrivono che ‘possono operare liberamente nel settore enti senza fine di lucro e a base associativa’, ovvero Siae e le sue sorelle europee, con cui però Siae ha già fatto degli accordi. Cosa succederà? Che l’artista potrà rivolgersi ad un’altra collecting, ad esempio in Francia o in altri Paesi europei, ma di fatto i suoi diritti verranno gestiti su delega sempre da Siae”. E’ questo, in sintesi, il contenuto della diretta sulla pagina Facebook M5S Camera di Sergio Battelli, capogruppo del MoVimento 5 Stelle in Commissione Politiche Ue. “Il Governo non solo mantiene il monopolio di Siae in Italia ma vieta a quelle start up innovative di entrare in questo mercato. E’ inutile che Orfini del Pd canti vittoria per il superamento del monopolio Siae. Questa è solo la banderuola per le elezioni politiche. Di fatto non è così. Noi daremo battaglia anche sul decreto fiscale e porteremo avanti la nostra proposta di legge, già presentata, che riscrive completamente il settore”.

 

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2016 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.