ViaggioCostituzione3In occasione del 70° Anniversario della Costituzione, la Presidenza del Consiglio dei Ministri promuove un tour in dodici tappe per tracciare un percorso simbolico tra la nascita della Repubblica e i nostri giorni

(ASI) Milano,   - Parte oggi “Il Viaggio della Costituzione”, progetto promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri e coordinato dalla Struttura di Missione per gli Anniversari di interesse nazionale, che porterà la Carta Costituzionale in dodici città italiane.

La cerimonia inaugurale si è tenuta a Palazzo Reale, alla presenza del Sindaco di Milano Giuseppe Sala, del Presidente del Comitato storico scientifico per gli Anniversari di interesse nazionale Franco Marini, del Ministro per lo Sport con delega per gli Anniversari di interesse nazionale Luca Lotti e del Presidente del Consiglio dei Ministri Paolo Gentiloni.

A dare il via al “viaggio”, la tappa di Milano dedicata al primo articolo della Costituzione L'Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro. La sovranità appartiene al popolo, che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione” – e a una importante riflessione sul tema della “Democrazia”.

Sono fiero del fatto che il Viaggio della Costituzione inizi da Milano – ha dichiarato il Sindaco di Milano Giuseppe Sala La nostra città, con il suo esempio, ha dato un contributo importante alla nascita della Carta, che quest’anno celebra 70 anni. La democrazia, cui fa riferimento l’art. 1, protagonista della mostra di Palazzo Reale, è un valore che Milano sente suo e che difenderà sempre con determinazione”.

Dopo Milano, la Carta Costituzionale farà tappa a Catania, Reggio Calabria, Bari, Cagliari, Aosta, Roma, Venezia, Firenze, Trieste, Assisi e Reggio Emilia.

A ciascuna delle città sono associati uno dei primi dodici articoli, recanti i principi fondamentali, e un tema, intorno al quale saranno promosse occasioni di incontro e dialogo.

I Principi fondamentali sono il frutto di una sintesi feconda tra ispirazione personalista e solidarista, fra le esigenze del garantismo e le istanze di una democrazia avanzata volta a incidere profondamente sui rapporti sociali. Tra le forze politiche presenti in Assemblea costituente si enucleò un laborioso ‘compromesso costituzionale’, un patto sui grandi principi, sulle libertà fondamentali, sulla forma di governo e sul sistema delle garanzie” ha dichiarato Franco Marini, Presidente del Comitato storico scientifico per gli Anniversari di interesse nazionale.

Ad accompagnare la Carta Costituzionale in questo viaggio, una mostra itinerante arricchita da approfondimenti grafici e multimediali: filmati storici, frasi celebri di personaggi chiave, commenti audio ai 12 articoli fondamentali affidati alle parole di Roberto Benigni. Al termine del percorso, i visitatori potranno rinnovare la propria adesione alla Costituzione con un atto simbolico: l’apposizione di una firma “virtuale” accanto a quella dei Padri Costituenti. Nel capoluogo lombardo la mostra sarà visitabile, a ingresso libero, presso la Sala delle Cariatidi di Palazzo Reale, dall’11 al 17 settembre.

Un ciclo di dodici lezioni di storia, a cura di Laterza, guiderà inoltre scuole e cittadini nella comprensione del valore storico e culturale della Costituzione, grazie alla partecipazione di interlocutori del calibro di Sabino Cassese

Nell’anno delle celebrazioni per il 70° Anniversario della Costituzione della Repubblica Italiana, “Il Viaggio della Costituzione” vuole tracciare un percorso simbolico tra la nascita della Repubblica e i nostri giorni, creando uno spazio rappresentativo e aperto alla cittadinanza.

ViaggioCostituzione2

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2016 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.