centrodestra(ASI) L’ex Premier scende in campo. A settembre FI , Lega e Fratelli d’Italia siederanno assieme per programmare l’azione definitiva alle prossime elezioni politiche 2018. Ora e per quella data bisogna anche sapere cosa intendono fare i tre leader Berlusconi, Salvini e la Meloni su tutto un mondo politico della destra sociale , se inglobare anche quei piccoli satelliti di Movimenti politici , oppure non cercare   altre alleanze.

Qualche chances in più rispetto agli altri  Movimenti sembra ad appannaggio del Movimento Nazionale per la Sovranità (Alemanno-Storace), , al contrario di tutti gli altri , colpa delle diaspore , ideologie e sentimentalismi , nel mondo variegato degli   altri Movimenti della Destra sociale , rischiano di restare fuori dai giochi senza raggiungere quel quoziente in percentuali di preferenze al voto rafforzando   la posizione nel limbo di Movimenti d’opinione.

I progetti erano ben diversi : Destra Sociale unità ,   elezioni primarie , un solo rappresentate condiviso da tutti , ognuno con la propria autonomia. Tutto questo sembra impossibile da raggiungere con un risultato nei numeri e nelle percentuali che lega sempre più al palo tutta la Destra Sociale confusa tra Simboli ed ideologie di un’Eredità di quella Destra che fu, la quale non appartiene a nessuno, se non a tutta la Sovranità del Popolo.

E mentre si preparano i piani d’azione , qualche Movimento Destra sociale strizza l’occhio all’ AENM (Alleanza Europea dei Movimenti Nazionali, nazionalisti, patriottici e nazional-popolari). Del gruppo, politico, fondato nel 2009, da Jean Marie Le Pen, fanno parte, oltre al Front National francese ed alla Destra Sociale italiana, una ventina di gruppi europei, fra questi anche il movimento ungherese Jobbik, gli austriaci del FPOE ed il BNP (British National Party).

L’Alleanza è per la difesa delle diverse culture nazionali, delle radici cristiane dell’Europa, del diritto naturale, della pace e della libertà; per la creazione di un’Europa di stati liberi, indipendenti ed uguali, una confederazione di stati sovrani; rigetta l’idea di un super stato Europeo centralista; difende i diritti di ogni cittadino, contro ogni tipo di totalitarismo; propone una forte politica a favore delle famiglie tradizionali; propone una lotta comune contro i danni della globalizzazione. Strettamente collegata all’AENM è l’importante e strategica Fondazione culturale internazionale Identità e Tradizioni Europee (ITE), alla cui presidenza, è stato confermato l’On.Prof. Luca Romagnoli. Altro esponente della destra sociale italiana, il piemontese Valerio Cignetti, è stato invece confermato segretario generale dell’alleanza (presieduta dall’ungherese Bela Kovacs).

Rosario Murro - Agenzia Stampa Italia

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2016 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.