(ASI) Roma - "Solo la necessità di difendere l'indifendibile può spiegare il commento di Simone Valiante alle dichiarazioni di Liliana Ventricelli che, semplicemente, registrano le reiterate inversioni di rotta di Michele Emiliano, partito dall'incondizionato ed appassionato sostegno a Matteo Renzi: anche il sindaco di un piccolo paese è incompatibile con la funzione di segretario di un partito politico, anzi no, il presidente di una regione (nonché magistrato in aspettativa) è compatibile con la funzione di segretario di partito; bisogna ripartire dall'unità del centrosinistra, anzi no, si deve governare con il M5S.

Poche idee, ma ben confuse; una sola cosa appare chiara: si può fare qualsiasi cosa purché la faccia io.

Andrea Orlando è l'unica, vera alternativa a Matteo Renzi perché, nella piena consapevolezza delle ragioni che hanno segnato le difficoltà del PD dalle amministrative in poi, indica la necessità di ripartire da una politica che aggredisce diseguaglianze ed emarginazioni sociali frutto dell'illusione -che ha contagiato la direzione politica di Matteo Renzi- che il libero mercato, alla fine, avrebbe risolto i problemi di tutti.

Non è stato e non potrà essere così.

Serve una grande forza riformista; e serve un segretario che abbia la voglia e la capacità di fare il segretario”. Dichiarazione di Federico Massa, parlamentare PD e sostenitore della Mozione Orlando". Dichiarazione di Federico Massa, parlamentare PD e sostenitore della Mozione Orlando.

Tags

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web: Eptaweb - Copyright © 2010-2016 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.