Politica Estera

(ASI) Sembra espandersi a macchia d'olio la scia di proteste che, partite dalla Tunisia, stanno investendo tutti i principali paesi islamici. Semplici coincidenze o dietro le rivolte si celi un'oscura regia? Sono proprio le coincidenti casualità a lasciare aperte tutte le ipotesi e l'incertezza delle evoluzioni future.

  (ASI) Questa volta non è la sinistra radicale, ma l'Italia dei Valori a chiedere il rientro in tempi brevi dei nostri soldati impegnati della missione in terra afgana. Oggi in parlamento è in calendario proprio la discussione e votazione di questa mozione dell'Idv.

 (ASI) I recenti tumulti e i conseguenti sviluppi politici  avvenuti in Egitto hanno interessato tutte le cancellerie del mondo. Il controllo del Medio Oriente è considerato geo politicamente strategico. Per cui, per gli enormi interessi che sono in gioco in questa area, non poteva mancare, a questa partita, la presenza della Cina. 

(ASI) Non si fermano le proteste nella regione del Maghreb: dopo le dimissioni di Mubarak in Egitto le manifestazioni tornano ora in Algeria.

(ASI) E' arrivato subito il comunicato da parte della Farnesina dopo le dimissioni del presidente egiziano Mubarak.

  (ASI) A seguito della svolta politica in Egitto culminata con le dimissioni del presidente Mubarak, si apre la grande sfida in Medio Oriente.

(ASI) Il tribunale speciale antiterrorismo di Rawalpindi ha emesso un mandato di arresto nei confronti del ex presidente pachistano, Pervez Musharraf, accusato nell'ambito dell'inchiesta sull'omicidio dell'ex premier Benazir Bhutto.

  (ASI) Continuano i festeggiamenti al Cairo dopo le dimissioni di Mubarak; migliaia le persone che si sono riversate per tutta la notte in piazza Tahrir, epicentro dei diciotto giorni di proteste, per celebrare la "cacciata" del presidente.

L’Organizzazione delle nazioni unite, è la diretta discendente della fallimentare esperienza della società delle nazione che visse la sua breve esistenza a cavallo delle due guerre mondiali e rappresenta il pilastro su cui poggiano tutte le altre organizzazioni sovranazionali oggi esistenti.


(ASI) Ancora alta la tensione nel Sud Sudan: dopo l'assassinio del Ministro Jimmy Lemi Milla avvenuto ieri a Juba salgono a 105 le morti per gli scontri tra l'esercito e i ribelli nella regione del Jonglei.

(ASI) Secondo l'IRIB un alto diplomatico degli Usa ha ribadito che a costo di usare il diritto di veto, gli Usa impediranno l’approvazione al Consiglio di Sicurezza della risoluzione che mira a condannare la costruzione frenetica di insediamenti da parte di Israele nei territori palestinesi.

  (ASI) Si sono svolti oggi nella città di Panjumun i colloqui militari preliminari tra la Corea del Nord e del Sud nel tentativo di placare le continue tensioni nella penisola asiatica.

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2018 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.