Politica Estera



(ASI) Sul portale di Al Jazeera, M.J. Rosemberg, analista politico nonchè ex direttore delle politiche dell’Israel Policy Forum, commenta un'editoriale uscito sul Washington Post di un mese fa circa a firma di Turki al-Faisal, principe saudita e capo dei servizi segreti del suo Paese tra il 1977 e il 2011 e ambasciatore presso gli Stati Uniti dal 2004 al 2006.

(ASI) Washinton - La data delle votazioni sul bilancio del 02 agosto 2011 è alle porte. Cresce la preoccupazione di un crollo finanziario statunitense. Il presidente americano, Barack Obama, deve correre ai ripari ed è disposto ad accordarsi con l’opposizione repubblicana nel tentativo di ridurre il deficit del Paese e salvarlo per il momento dal fallimento.

(ASI) Il portavoce del ministero degli Esteri cinese Ma Zhaoxu , in una dichiarazione rilasciata oggi , ha detto: “La Cina esprime la sua indignazione e la sua forte obiezione per l' incontro che il presidente americano Barack Obama ha avuto con il Dalai Lama”.

 (ASI) Bengasi - Il portavoce militare dell'opposizione a Gheddafi Mohammad Bani ha fatto sapere ai giornalisti cheIIl Consiglio nazionale di transizione è contraria a qualsiasi intervento di terra degli eserciti stranieri per cui non accetterà nessuna interferenza nella questione libica da parte delle truppe di terra provenienti da altri paesi.

(ASI) Il Bahrain è un arcipelago del Golfo Persico dove da decenni vige una monarchia di confessione islamica sunnita, alleata dell’Arabia Saudita e di stampo filo-occidentale.

(ASI) Il Presidente venezuelano si sottoporrà alla chemioterapia a Cuba dall'amico Fidel Castro e non si recherà a San Paolo come si era detto ieri, dopo l’invito del Presidente brasiliano. Chavez ha annunciato che oggi stesso tornerà a Cuba dove ha già effettuato la prima fase delle cure.

(ASI) La Casa Bianca ha annunciato che oggi (sabato 16 luglio ) il presidente Barack Obama incontrerà il Dalai Lama.

(ASI) L'istituto di studi economici della Brown University ha calcolato che in 10 anni gli USA hanno speso la somma di 4.000 miliardi di dollari per le due guerre in Iraq ed in Afganistan.

  (ASI) Tripoli - Le forze governative libiche hanno sconfitto i ribelli nell'attacco contro la strategica città petrolifera di Brega. Il portavoce del governo Ibrahim Moussa ha riferito ai giornalisti: "Abbiamo conseguito un successo militare sconfiggendo sia la Nato ed i ribelli nell'attacco sferrato per la conquista di Brega".

(ASI) In relazione alla situazione interna della Siria il capo della diplomazia russa Sergei Lavrov ha ribadito, dopo aver incontrato Hillary Clinton, il rifiuto di Mosca di aderire a qualsiasi sanzione ai danni della Siria da parte del Consiglio di sicurezza dell'Onu.

(ASI) Teheran – L' Iran dopo aver ufficialmente assunto nel gennaio del 2011 per la prima volta dal 1975, la presidenza dell' Opec, ossia delle 12 nazioni dei Paesi produttori di petrolio, La Repubblica Islamica compie un altro storico passo in avanti nel controllo e nell'utilizzo delle proprie risorse naturali rafforzando la sua politica per lo sviluppo del paese e per raggiungere una completa indipendenza energetica.

(ASI) I segnali negativi di una grandissima crisi economica che sta colpendo gli Stati Uniti erano evidenti. Bastava ricordarsi cosa era successo l'8 aprile 2011, quando lo scampato pericolo di un generale crollo finanziario degli Usa fu evitato solo dopo l'accordo sul preventivo di spesa , ossia sul budget federale degli Stati Uniti per l'anno 2011.

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2018 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.