Politica Estera

Il Direttore della Rivista di geopolitica Limes in esclusiva per Agenzia Stampa Italia

Le recenti trasformazioni nello scacchiere internazionale, stanno delineando nuovi scenari. A partire dalle principali super-potenze mondiali, Russia, Cina e Stati Uniti, il mondo pare prendere pieghe poco lineari, e ancora incerte, all'interno di un frangente generalmente contraddistinto da un riassetto strategico interno alle nazioni.

I cambiamenti climatici e la sicurezza energetica sono tra le più grandi sfide dell'umanità si trova a confrontarsi non è basta per risolvere questa emergenza il protocollo di Kyoto.

Nel prossimo vertice Nato di Lisbona, in programma a novembre, "metteremo a punto una road map" per il ritiro dall'Afghanistan:

Se l'Unione Europea intende svolgere la sua aspirazione ad agire come leader politico, dovrà dare un contributo significativo alla stabilità mondiale come fornitore attivo di sicurezza e non solo come consumatore di sicurezza".

Accoglienza trionfale, ma accordi ancora di più
Il Presidente Mahmud Ahmadinejad è stato accolto trionfalmente a Beirut nella sua recente visita in Libano, cominciata il 12 Ottobre e ancora in svolgimento. Il bagno

Colloquio telefonico del Ministro Frattini con il Ministro serbo Jeremic in merito agli incidenti provocati dai tifosi serbi

Estrema destra, Tea Party e mondo ebraico insieme contro l'Islam

Scioccanti notizie giungono dall'Inghilterra e dagli Stati Uniti. Dopo diversi incontri e diverse iniziative, la English Defence League, un'organizzazione di

"Il Pd non è favorevole ad armare i caccia ma abbiamo chiesto che, dopo l'ennesimo lutto, il Parlamento discuta della missione e della sicurezza dei militari italiani. Siamo contrari a misure propagandistiche, a esibizioni muscolari e a misure che possano coinvolgere la popolazione civile provocando vittime innocenti".

Mercoledì 13 ottobre Tbilisi ospiterà la riunione annuale del comitato degli imprenditori italiani in Georgia: un’occasione per fare il punto sulla presenza italiana nel Paese caucasico e per immagine le prospettive future dell’Italia in un’economia che appare pronta per riprendere il cammino di crescita iniziato sei anni fa, nel solco di un progressivo avvicinamento all’Unione Europea.

"L'attentato contro i militari italiani è un altro esempio dell'altissimo costo umano che siamo costretti a pagare per una missione fondamentale per la nostra sicurezza nazionale". Lo ha detto il Ministro Franco Frattini, esprimendo "profondo dolore" per la morte di quattro militari in un’imboscata a Farah, il 9 ottobre scorso. "Sono vicino alle famiglie - ha aggiunto - ed esprimo personalmente e a nome della Farnesina il mio più sincero cordoglio per la perdita subita. Auguro la più pronta guarigione al militare italiano ferito".

"Il dibattito sulle bombe in dotazione agli aerei italiani è surreale. Il vero punto su cui discutere è come e quando far tornare a casa i nostri militari”. Lo afferma il capogruppo Idv alla Camera Massimo Donadi.“I fatti drammatici che si stanno verificando in Afghanistan “ aggiunge Donadi - erano stati ampiamente previsti e denunciati un anno fa dall’Italia dei Valori e persino il governo si era impegnato a rivedere il senso e la strategia della nostra missione in Afghanistan.

Il discorso di apertura al Parlamento è solido e convincente, ma tralascia troppo l’economia, secondo gli osservatori.

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web: Eptaweb - Copyright © 2010-2016 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.