(ASI) Nel paese inglese di Lakenheath, nella contea di Sulffolk, con uno stanziamento di 205 milioni di dollari è stata avviata nella locale base della Raf, la costruzione del primo campus permanente per gli F-35 in Europa.

 

La cerimonia di inizio lavori è stata officiata dal generale Jeffrey Harrigian, comandante delle forze aeree statunitensi in Europa e Africa ed altri alti papaveri delle forze armate a stelle e strisce.

Le aziende britanniche Kier e VolkerFitzpatrick costruiranno un impianto di simulazione di volo, un’unità di manutenzione, hangar e unità di deposito sul sito, in tempo per l'arrivo di 48 F-35 nel novembre 2021. Attualmente la Raf dispone di 9 velivoli F-35 dislocati a Marham, ciorca 40 chilometri a Nord da Lakenheath.

Il programma rientra in un ampio programma a sostegno delle operazioni dell’Usaf nel Regno Unito. Nei prossimi 7/10 anni è previsto l’investimento di un altro miliardo di dollari.

Una volta completato, il campus ospiterà circa 1.200 aviatori statunitensi, in aggiunta agli oltre 9mila già presenti nel Regno Unito.

I recenti problemi riscontrati per la consegna del motore dell'F-35A non dovrebbero ritardare l'arrivo del nuovo aereo da caccia americano a Lakenheath, ha detto lunedì una portavoce 48mo Stormo aereo. Degli 81 motori consegnati lo scorso anno, l'86% era in ritardo, secondo un rapporto del Government Accountability Office in aprile. Nel 2017, nonostante fosse stata programma la consegna di un numero esiguo di motori, la metà di questi, il 48%, arrivò in ritardo.

L'unità di Pratt e Whitney di United Technologies, l'unica azienda a produrre i motori, è soggetta a una richiesta di azioni correttive da parte dell'Agenzia di gestione dei contratti della Difesa per "prestazioni di consegna scadenti", secondo un rapporto di luglio di Bloomberg News.

Fabrizio Di Ernesto - Agenzia Stampa Italia

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2019 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.