Conte copy(ASI) - E' periodo di nuove nomine ai vertici della Ue; in particolare il candidato ufficiale del Ppe per la Commissione Europea Manfred Weber, sta cercando consensi in Europa. Una delle sue tappe è stata Roma, dove è arrivato per incontrare il premier Giuseppe Conte.

Questa è solo una delle tappe del suo tour tra le capitali, in vista del vertice europeo del 20 giugno. Nelle scorse settimane l'Italia non ha nascosto di ambire alla poltrona di uno dei commissari con deleghe economiche e nell'incontro con Weber Conte ha chiesto che nel valzer delle nomine si arrivi a 'una soluzione equilibrata', che tenga conto soprattutto del criterio geografico e cioè dell'Italia, terza economia dell'eurozona e quarto Paese dell'Ue per popolazione. Il candidato alla presidenza della Commissione che dovesse emergere dal vertice europeo dovrà poi ottenere il gradimento dalla maggioranza del Parlamento Ue, che nel frattempo eleggerà il proprio presidente tra il 2-4 luglio. E se non dovesse farcela per la Commissione, Weber potrebbe puntare alla guida dell'Eurocamera. 

Roma al momento è estranea alle grandi manovre degli altri Stati Europei ma un sostegno al candidato tedesco potrebbe riuscire a garantirle comunque un vantaggio in futuro.

 

Claudia Piagnani - Agenzia Stampa Italia