(trumplondonASI) Londra - E’ iniziata ieri la visita di Stato nel Regno Unito di Donald Trump, non senza qualche polemica nei riguardi del sindaco laburista di Londra, Sadiq Khan. Attraverso dei commenti su Twitter, Khan aveva dato del ‘fascista’ al Presidente degli Stati Uniti, che per tutta risposta lo ha paragonato allo ‘stupido e incompetente’ sindaco di New York, Bill de Blasio. Inoltre lo ha definito un ‘perdente’, invitandolo a occuparsi della dilagante criminalità per le strade di Londra.

Queste invece le parole di Sadiq su Trump: “Lui è uno dei migliori esempi di quella che è una minaccia globale. La destra estrema è in crescita nel mondo e minaccia i diritti e libertà che abbiamo conquistato con tanti sacrifici. Viktor Orban in Ungheria, Matteo Salvini in Italia, Marine Le Pen in Francia e Nigel Farage qui in Gb usano gli stessi cliché divisivi dei fascisti del ventesimo secolo per guadagnare consenso, ma con nuovi, sinistri metodi per far passare il loro messaggio”.

Il presidente americano e la First Lady Melania sono atterrati in elicottero a Buckingham Palace per il cerimoniale dell'accoglienza della visita di Stato nel Regno Unito. A incontrare la coppia presidenziale nel parco sono stati il principe Carlo e la consorte, Camilla, duchessa di Cornovaglia. Ha poi incontrato la regina Elisabetta. Sul tavolo dell’incontro ci sarà il dossier Brexit con le posizioni espresse da Trump su come Theresa May ha condotto i negoziati con Bruxelles, suggerendo ai britannici di inviare Nigel Farage a trattare con Bruxelles m consigliando loro di tenersi comunque pronti al 'no deal', cioè un divorzio dalla Ue senza accordo.

 

Claudia Piagnani - Agenzia Stampa Italia