pentagono(ASI) Prosegue la retorica aggressiva americana, nei confronti della Cina, generata dalla guerra dei dazi tra il Paese d’oltreoceano e il gigante asiatico.

La tensione tra le due superpotenze si sta spostando, però, dal fronte economico a quello più strettamente geopolitico. Il ministro della Difesa Usa ha ricordato infatti, nelle ultime ore in un discorso tenuto allo Shangri-La Dialogue in corso a Singapore, che Pechino deve fermare “l'erosione” della sovranità di altre nazioni. Il capo del Pentagono, Patrick Shanahan, ha specificato dunque il sostegno di Washington nei confronti dell'"ordine libero e aperto di cui tutti noi abbiamo beneficiato”.

Marco Paganelli – Agenzia Stampa Italia