D7rFntmWwAEe3er.jpg large(ASI) L’Ambasciata dell’Azerbaijan in Italia ha celebrato ieri la propria festa nazionale e Roma e i primi 100 anni del proprio servizio diplomatico.

L’evento ha visto l’ambasciatore S.E. Mammad Ahmadzada ricordare le tappe principali del suo Paese e i rapporti e le collaborazioni tra Roma e Baku, meno di una settimana fa nella Capitale, grazie alla cooperazione tra i due Paesi in ambito archeologico, è stata rinvenuta una testa marmorea del dio Dioniso, databile fra i I e il II secolo d.C. Grande risalto è stato dato anche all'importanza strategica del gasdotto Trans-Adriatico, sottolineando che è rilevante per garantire la sicurezza energetica.
Alla cerimonia erano presenti numerose personalità tra cui diversi funzionari del governo italiano, su tutti il ministro della Cooperazione Internazionale Emanuela Del Re, il Segretario Generale del Ministero degli Esteri, Elisabetta Belloni e il vicepresidente della Camera Ettore Rosato.
Da parte italiana la Del Re ha ricordato le tensioni sul Nagorno-Karabakh e del nazionalismo che crea gravi problemi umanitari.

Fabrizio Di Ernesto – Agenzia Stampa Italia

 

Foto dal twitter :Ambasciata dell'Azerbaigian @AmbasciataAZE