Maduro copy

(ASI) L’autoproclamato presidente del Venezuela Juan Guaidò ha chiesto, nelle ultime ore, un intervento bellico, della Casa Bianca e dei suoi alleati, per uscire dalla crisi in corso nel paese sudamericano.

L’obiettivo del giovane politico è quello di esautorare "l'usurpatore" Nicolas Maduro, capo di stato eletto alle urne, nonostante il parere contrario di Russia e Cina. Il leader dell’opposizione di Caracas ha annunciato infatti di avere dato istruzioni al suo ambasciatore a Washington, Carlos Vecchio, affinché "si riunisca immediatamente" con il “Comando Sur” del Pentagono e con il presidente della Colombia, Ivan Duque, per definire una "cooperazione militare internazionale".

Marco Paganelli - Agenzia Stampa Italia