(ASI) Piccoli segnali di speranza per la pace nel mondo. Mike Pence ha dichiarato che gli Stati Uniti sono disponibili ad avviare un dialogo con la Corea del Nord.

Il vicepresidente americano ha rilasciato questa importante dichiarazione in un’intervista al quotidiano “Washington Post”. Ha voluto poi riassumere tale cambio di strategia con la formula: “massima pressione e impegno allo stesso tempo”. L’inaspettata decisione positiva dell’amministrazione Trump dovrebbe avviare una de – escalation nei sempre più difficili rapporti tra la casa bianca e il regime di Kim Jong Un. La tensione tra le due potenze era cresciuta, negli ultimi mesi, in seguito alle minacce reciproche di una guerra nucleare. Il leader asiatico ha modificato però il suo atteggiamento aggressivo, all’inizio dell’anno, consentendo ai propri atleti di prendere parte ai giochi olimpici di PyongChanmg che sono iniziati a febbraio. L’iniziativa sportiva ha portato anche alla riapertura dei canali di comunicazione tra le due Coree, offrendo la possibilità alla diplomazia di evitare il peggio. Resterà da vedere se i buoni intenti si concretizzeranno in una seria intesa tra le parti, soprattutto inerente alle esercitazioni militari annuali tra il pentagono e Seoul che Pyongyang considera come una grave minaccia alla propria sicurezza.

Marco Paganelli – Agenzia Stampa Italia

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2016 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.