(ASI) I funzionari della Difesa Usa hanno annunciato che una batteria missilistica Patriot a lunga gittata potrebbe essere distribuita nella regione baltica, presumibilmente in Lituania entro la fine dell’anno. La misura sarebbe temporanea ma sicuramente andrebbe a raffreddare ulteriormente i rapporti tra Washington e Mosca.


Il segretario alla Difesa americano Jim Mattis, parlando nel corso di una conferenza stampa con il presidente della Repubblica di Lituania Dalia Grybauskaite ha spiegato che si tratta di “una misura esclusivamente difensiva: gli Usa distribuiranno solamente sistemi difensivi per assicurare che la sovranità sia rispettata. I sistemi specifici che portiamo sono quelli che riteniamo necessari".
Il presidente lituano da parte sua ha sottolineato: “abbiamo bisogno di tutti i mezzi necessari per la nostra difesa e a scopo deterrente”
Il potenziale posizionamento del sistema Patriot in Lituania è stato discusso lo scorso anno e se realizzato per la prima volta questo sistema missilistico sarebbe impiegato nei paesi baltici.
La Lituania, che confina con l’enclave russa di Kaliningrad, ha più volte manifestato le proprie preoccupazioni per la presunta minaccia rappresentata dalla Russia.
Proprio ieri Vilnius ha annunciato la costruzione di una barriera di 45 chilometri al confine con la regione russa di Kaliningrad che costerà alla Lituania 1,335 milioni di euro. "I fondi necessari per la costruzione saranno stanziati dal bilancio dello stato", hanno dichiarato i funzionari, secondo quanto riferito dall'agenzia di stampa russa "Tass". Secondo i piani, la recinzione dovrebbe essere costruito entro la fine di quest'anno. Sulla parte di terra del confine con la regione di Kaliningrad la Lituania ha deciso di costruire un recinto di filo spinato di due metri di altezza, dotato di ulteriori mezzi di controllo elettronico. "La barriera sorgerà sulla sezione di convergenza dei confini di Lituania, Polonia e Russia circa (Lago di Vistytis) e si estenderà attraverso il territorio di Sakiai e Vilkaviskis a Neman", ha spiegato il Servizio di confine. Il confine lituano-russo (la Lituania confina solo con la regione di Kaliningrad) è di 294,4 chilometri, di cui 253,7 riguardano terra e acque interne; 18,5 chilometri si estendono sulla penisola di Neringa e 22,2 chilometri nel Mar Baltico.
Negli ultimi anni la Nato ha notevolmente rafforzato il proprio sostegno militare alla regione baltica. Lo scorso luglio l'alleanza atlantica ha deciso di distribuire quattro battaglioni multinazionali in Polonia e nei tre paesi baltici, Lettonia, Lituania e Estonia, come risposta alla crescente attività militare russa.
Tutti i paesi della regione inoltre stanno aumentando le proprie dotazioni militari acquistando nuovi sistemi di armi e migliorando le loro forze di artiglieria.

Fabrizio Di Ernesto – Agenzia Stampa Italia

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web: Eptaweb - Copyright © 2010-2016 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.