(ASI) Lettere in Redazione - Gentile Direttore, sono pienamente d'accordo con Pietro Grasso. In Europa (e anche in Italia) c'è una grande ignoranza circa la cultura mafiosa. La tendenza a calare valori assolutamente condivisibili di rispetto dei diritti umani in realtà che interpretano questi come ulteriori semplici mezzi per coordinare e perpetrare violenza e schiavitù come quella mafiosa è veramente pericolosa.

Chi perde la libertà per condotte gravissime contro la società deve dimostrare di essersi affrancato da quella mentalità, non scherziamo!

 
Felice Antonio Vecchione

UN CITTADINO, NON UN POLITICO.

 

 

 

 

 

 

* Nota, ASI precisa: la pubblicazione di un articolo in tutte le sezioni del giornale  non ne significa necessariamente la condivisione dei contenuti. Essi - è bene ribadirlo -  rappresentano pareri, interprestazioni e ricostruzioni storiche anche soggettive. Pertanto, la responsabilità sono dell'autore  delle dichiarazioni  e/o  di chi  ci ha fornito il contenuto.  Il nostro intento è di fare informazione a 360 gradi e di divulgare notizie di interesse pubblico. Naturalmente, invitiamo i lettori ad approfondire sempre l'argomento trattato, a consultare più fonti e lasciamo a ciascuno di loro la libertà d'interpretazione.

 

 

 

 

 

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2019 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.