berlusconi6

(ASI) Silvio Berlusconi entra nel vivo della campagna elettorale e torna a dominare la scena politica: di nuovo energico e combattivo dopo aver superato i recenti problemi di salute. Più convincente che mai non risparmia i suoi avversari dalle sue “pungenti e briose” invettive. Il suo animo invincibile sorprende, ancora una volta, i suoi avversari storici e coloro che dal suo partito si sono allontanati per formare altri minuscoli movimenti o per entrare nella “Lega” o in “Fratelli d’Italia”. La sua presenza rende più compatta la coalizione di centrodestra, proprio in quanto offre più garanzie ad un elettorato certamente di centrodestra, tuttavia non totalitarista e non sovranista. Difatti, il partito Forza Italia è garante di quella democrazia, amica del popolo, che connota la concezione liberale della vita politica e mitiga l’irruenza conservatrice degli suoi alleati. D’altro canto si osserva che la corrente di pensiero sovranista sembra accusare i primi colpi di fronte ad un’Italia che riacquista la consapevolezza di avere un’anima sociale e democratica che “fa a pugni” con le posizioni che si ispirano all'estremismo ed al totalitarismo. Berlusconi, in tale contesto, diviene , all'interno del centrodestra, il garante per eccellenza della democrazia, che fa da argine alla deriva di una corrente di pensiero rivelatasi fallimentare. Democrazia e populismo, verità ed  illusioni, politica  e fantapolitica: sono le alternative che si ergono davanti al popolo italiano, che dovrà scegliere se lasciarsi ingannare o farsi governare con lealtà e coerenza . Forza Italia ritorna in campo e sceglie la democrazia che si ispira al “pragmatismo” dal volto umano, che pone al centro l’essere umano e la sua forza creativa , fonte generatrice di benessere materiale e morale.

Biagio Maimone

 

 

 

 

 

 

 

* Nota,  ASI precisa: la pubblicazione di un articolo in tutte le sezioni del giornale  non ne significa necessariamente la condivisione dei contenuti. Essi - è bene ribadirlo -  rappresentano pareri, interprestazioni e ricostruzioni storiche anche soggettive. Pertanto, la responsabilità sono dell'autore  delle dichiarazioni  e/o  di chi  ci ha fornito il contenuto.  Il nostro intento è di fare informazione a 360 gradi e di divulgare notizie di interesse pubblico. Naturalmente, invitiamo i lettori ad approfondire sempre l'argomento trattato, a consultare più fonti e lasciamo a ciascuno di loro la libertà d'interpretazione.

 

 

 

 

 

 

 

 

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2019 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.