Bentegodiverona copy(ASI) Questo movimento, già dalle sue prime esternazioni, si è posta obiettivi per bonificare cose ben più importanti di quella in oggetto. Ora, però, sono assolutamente inaccettabili le cause che hanno determinato la grande anomalia vista sabato allo Stadio Bentegodi e mostrata dalle tv in tutto il mondo, con il debutto di Cristiano Ronaldo nella Juventus.

Tutti hanno notato con sorpresa la curva rimasta vuota. E crediamo che se gli approfondimenti che chiediamo di fare, confermeranno certe notizie di stampa (ieri mattina sono state asserite anche nella trasmissione Rai “Radio anch’io Sport”), chiunque volesse dedicare qualche istante alla relativa riflessine, sprofonderà in grande amarezza, considerando che in Italia, fra le tante idiozie di ogni genere, possa succedere anche questo. In particolare, anche secondo quanto ascoltato alla radio, la decisione sarebbe stata del Sindaco (*) per ubbidire a pretese degli ultrà dell’Hellas! Ma chi scrive, anche per esperienze dirette (è stato anche dirigente sportivo Campione d’Italia e Stella d’Ore CONI), sa che la proprietà comunale dell’impianto è soltanto una delle componenti del Comitato di pubblica sicurezza, competente su ogni evento sportivo, presieduto dal Prefetto. E allora alla responsabilità del sindaco si sommerebbero quelle degli altri, Prefetto in testa. Anche il Chievo come ha potuto subire un torto del genere? Mai successo in nessuna delle altre città dove, da cento anni prima che a Verona, lo stadio viene diviso da due società. I danni prodotti, di vario tipo, non sono lievi. Ma è di gravità inaudita il fatto che, da quelle menti così illuminate, possano dipendere i destini di situazioni anche di possibili grandi pericoli. Che tranquillità possono dare alla collettività? Chi di dovere dimissionerà i responsabili, o comunque darà loro ciò che meritano? Questo movimento, quando necessario si propone di urlare la sua. Cioè, rivendicherà una Italia Buona e Giusta, non ignorandone certamente le difficoltà. Ma il movimento insisterà per il bene dei cittadini tutti. E certamente gradirà la loro vicinanza e quella dei mezzi di informazione ai quali si rivolge.
Il promotore, Palmiero Ciabatta.

 

(*) Cosa non fanno certi politici per rubare consenso… Questo signore deve anche aver considerato che è più conveniente assecondare i supporter dell’Hellas che quelli dei Clivensi… Dispiace sia diventato primo cittadino uno così… (Palmiero Ciabatta).

 

 

 

Nota, ASI precisa: la pubblicazione di un articolo in tutte le sezioni del giornale  non ne significa necessariamente la condivisione dei contenuti. Essi - è bene ribadirlo -  rappresentano pareri, interprestazioni e ricostruzioni storiche anche soggettive. Pertanto, la responsabilità sono dell'autore  delle dichiarazioni  e/o  di chi  ci ha fornito il contenuto.  Il nostro intento è di fare informazione a 360 gradi e di divulgare notizie di interesse pubblico. Naturalmente, invitiamo i lettori ad approfondire sempre l'argomento trattato e lasciamo a ciascuno di loro la libertà d'interpretazione.

 

 

 

 

Foto: Stadio Marcantonio Bentegodi - 2012 Fonte: By El passs on the Italian Wikipedia [CC BY-SA 3.0 (https://creativecommons.org/licenses  https://commons.wikimedia.org/wiki/File:Bentegodiverona.jpeg

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2018 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.