portaereiusa(ASI) E' dal 2011 che gli Stati Uniti fremono dal desiderio di aggredire militarmente la Siria, per rovesciarne il legittimo governo..magari ammazzando Assad,seguendo il collaudato modello Libia/Gheddafi.                                                                                                

Quel criminale di #BombObama, regista e produttore del solito copione del #GrandeSatana, ha così scatenato l'inferno siriano,con al seguito i servi Nato ed il codazzo Arabia Saudita e soci islamici. Malgrado gli sforzi, il piano non è riuscito..finora,secondo il successore (satanico pure lui) Trump. 

Russia, Iran, Hezbollah,Palestinesi e milizie varie non hanno abbandonato il popolo siriano al proprio,infausto, destino di sottomissione all'imperialismo americano e sionista..Assad è vivo e vegeto, l'eroico esercito di leva siriano ha riconquistato buona parte dei territori occupati e mai la Siria (con gli alleati) rinuncerà alla integrità nazionale. Trump schiera la flotta nel Mediterraneo in assetto d'attacco per colpire Damasco ed,addirittura, il palazzo presidenziale ? Speriamo non faccia sul serio o prenda per buone le controminacce russe di colpire yankees ed alleati da ogni posto lanciassero missili. Comprendano tutti che non finirà mai come a Tripoli con Gheddafi..Putin, Iran ed Hezbollah (oltre Assad,esercito e popolo siriano) non lo permetteranno !!
P.s. non escluderei di sicuro Sigonella come base di attacco,con droni ed aerei, per questa nuova "avventura" americana..quindi catanesi e siciliani diverremmo bersaglio di eventuale rappresaglia. Non è solo una ipotesi campata in aria..


Grazie per l'attenzione

Vincenzo Mannello

 

 

* Nota, ASI precisa: la pubblicazione di un articolo in tutte le sezioni del giornale  non ne significa necessariamente la condivisione dei contenuti. Essi - è bene ribadirlo -  rappresentano pareri, interprestazioni e ricostruzioni storiche anche soggettive. Pertanto, la responsabilità sono dell'autore  delle dichiarazioni  e/o  di chi  ci ha fornito il contenuto.  Il nostro intento è di fare informazione a 360 gradi e di divulgare notizie di interesse pubblico. Naturalmente, invitiamo i lettori ad approfondire sempre l'argomento trattato e lasciamo a ciascuno di loro la libertà d'interpretazione.

fonte foto: https://pixabay.com/it CC0 Creative Commons