(ASI) La recente sentenza del tribunale di Perugia è un importante riconoscimento in sede legale dei diritti che la normativa italiana riconosce ai cittadini extra-comunitari in regola. Un passo in avanti verso una concreta e milgiore integrazione degli stranieri presenti nel nostro paese. Ora ci si aspetta che i partiti si attivino per risolvere tutte quelle controversie che sono ancora rimaste irrisolte. Problematiche che, per una civile e pacifica conivivenza, è tempo che vengano affontate e risolte.

Proprio in merito a queste importanti ed impellenti questioni interviene il Presidente dell'A.M.S.I. Dottor Foad Aodi il quale lancia un appello a tutti i partiti affinchè si adoperino fattivamente per superare le contriddittorie politche sull'immigrazione, aprendo una nuova fase in cui i principali nodi vengano insieme affrontati e risolti. Per questo L'AMSI ha presentato al Governo Monti il documento "Oltre l'integrazione". Un progetto in cui venivano nel merito analizzate le questioni ed indicate proposte concrete per superare l'attuali difficoltà esistenti.

L'iniziativa, ci conferma il Presidente Foad Aodi è stata apprezzata dalle Istituzioni ed ha già ottenuto risposte concrete da parte del Ministro Riccardi. Ora, secondo il Dottor Foad, occorre proseguire il cammino intrapreso. Perciò, un segnale positivo, che va nell'indirizzo giusto e verso la soluzione dei problemi, è il concedere la cittadinanza ai figli degli immigrati nati in Italia. Poi, vanno affrontate con determinazione le altre problematiche dell'immigrazione e che riguardano: l'integrazione, la sanità, la cooperazione internazionale e l'informazione.

Infine, il Presidente dell'AMSI Dottor Foad Aodi tiene a ribadire che, come sempre, l'Associazione che rappresenta ha offerto la massima disponibilità e collaborazione tecnica nei confronti delle Istituzioni, dei partiti e dei soggetti interessati ai temi dell'immigrazione.

Con la stessa determinazione il Dottor Foad Aodi dice no a chi usa i temi ed i problemi dell'immigrazione solo per fini pre-elettorali e fa di queste emergenze una strumentalizzazione politica.

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2016 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.